Home Attualità Da quando è arrivato il Coronavirus abbiamo tutti paura di questi ‘dettagli’

Da quando è arrivato il Coronavirus abbiamo tutti paura di questi ‘dettagli’

71
0

Il Coronavirus ha cambiato le nostre vite e ci ha messo paura: di tutto, anche di alcuni dettagli che magari nessuno andrebbe mai a pensare. Ecco a cosa facciamo riferimento

abbraccio coronavirus
Coronavirus: un abbraccio può anche metterci paura

Il Coronavirus ci ha messo paura. Inutile negarlo. Anche i negazionisti, molto probabilmente, ne hanno avuta prima che realizzassero idee contro corrente. Il Covid ci ha spaventati. Ha inculcato, in gran parte degli esseri umani, delle paure. Dei timori che prima non c’erano e adesso sì. La nostra vita, comunque sia, è cambiata. E’ cambiata radicalmente. Siamo già al secondo lockdown con l’Italia divisa in zone rosse, gialle ed arancioni. La curva dei contagi scende, ma di poco. E i morti, purtroppo, quelli ci sono ancora ogni giorno. Per cui, è innegabile che tutti siano ‘scossi’ da quanto stia accadendo intorno. E ci sono dei gesti, nella quotidianità di ognuno, che prima erano normali e scontati e adesso invece ci lasciano interdetti. Facciamo qualche esempio…

La paura del Coronavirus e i gesti che adesso ci lasciano ‘interdetti’

Vi è capitato di guardare un film, una serie tv o un programma registrato prima della pandemia? Avrete visto sicuramente abbracci, strette di mano, pacche sulle spalle e tutto ciò che prima dell’avvento del Coronavirus era normale. Come vi siete sentiti quando avete visto quelle scene? Un attimo di perplessità, di interdizione, di confusione… non è vero?

Ma ci sono anche altri gesti che inevitabilmente, adesso, ci fanno paura. Possiamo negare che quando si incontrano altre persone sul marciapiedi si fa il giro largo per evitare il contatto? Magari sarà anche una buona abitudine, ma…

E come vi sentite quando dovete aprire il portone del palazzo? Capita sicuramente di pensare che, magari, lì ci ha messo la mano qualcuno col Coronavirus pochi minuti prima e che quindi potreste infettarvi. C’è anche chi non riesce più a fare a meno del gel igienizzante e lo deve utilizzare ogni volta che anche involontariamente viene a contatto con qualcuno o qualcosa.

E poi… c’è chi non ha paura

Allo stesso tempo, c’è chi non ha paura e quindi ancora non indossa la mascherina. O magari lascia il naso fuori. Ecco, quelli sono i soggetti che non solo non hanno paura, ma mancano anche di rispetto verso gli altri.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here