Home Attualità Giuseppe Conte in diretta oggi: dove seguirla e a che ora

Giuseppe Conte in diretta oggi: dove seguirla e a che ora

365
0

Giuseppe Conte parlerà ancora una volta in diretta: è appena arrivato l’annuncio, di cosa parlerà e a che ora?

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte parlerà in diretta: quali argomenti saranno trattati?

Giuseppe Conte sarà di nuovo in diretta questa domenica, 22 novembre 2020. Cosa vorrà dire agli italiani il Premier? Lo scopriremo ben presto, anche se un’anticipazione ci è stata data già nel messaggio che ha pubblicato su Facebook: “Oggi pomeriggio, a margine dei lavori del G20, il mio intervento in occasione del passaggio di consegne dalla Presidenza saudita a quella italiana. In diretta dalle 16.30 circa”.

Giuseppe Conte parla in diretta: l’annuncio su Facebook

Parlerà in diretta, Giuseppe Conte. A che ora? L’orario è ben indicato nel post pubblicato sul suo profilo social: dalle 16.30. Non sapremo quanto durerà la trasmissione. Le sue parole saranno rivolte ai lavori del G20 ed al passaggio di consegne dalla Presidenza saudita a quella italiana. Insomma, un argomento di interesse pubblico di cui il Premier ha scelto di parlare davanti a tutti, in diretta, in una giornata come la domenica in cui gli impegni lavorativi quotidiani sono ridotti al minimo. Immaginiamo già, infatti, che avrà un seguito enorme come spesso succede.

Le ultime notizie

Stando a quanto riporta il quotidiano La Stampa, Giuseppe Conte starebbe pensando ad un bonus di Natale di 500 euro per le famiglie che hanno fatto fronte ad almeno 8 settimane di cassa integrazione. Un provvedimento che, però, non viene ben visto dal parlamento che – a questo punto – si interroga inevitabilmente sulla ‘cassa’ del Paese.

Il nuovo Dpcm Natale

Ormai se ne parla tantissimo e molti hanno riposto fiducia in quelle che potrebbero essere le ‘riaperture’ previste. Ma c’è da fare i conti con la realtà, tuttavia: secondo quanto riporta il ‘Corriere della Sera’, Giuseppe Conte potrebbe pensare a delle ‘timide riaperture’, anche se non per tutti. Si parla di riaperture, sì, ma non come tutti vorrebbero sentirne parlare. I licei, per esempio, potrebbero rimanere chiusi fino a gennaio, dopo l’Epifania. Bar e ristoranti? Qualche passo in avanti, ma niente aperture nei giorni festivi ed ancora un limite di 4 persone a tavolo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here