Home Attualità Modifica al Dpcm, il Premier Conte: “Responsabilità del Parlamento”

Modifica al Dpcm, il Premier Conte: “Responsabilità del Parlamento”

190
0

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a proposito della possibile modifica al Dpcm: “Responsabilità del Parlamento”, ecco tutti i dettagli.

Modifica Dpcm Conte
Modifica al Dpcm, il Premier Conte: “Responsabilità del Parlamento” (fonte Instagram)

I cittadini italiani sono in trepidante attesa di una possibile modifica al Dpcm entrato in vigore il 4 Dicembre, il Premier Conte: “Responsabilità del Parlamento”. Ormai da diversi giorni è circolata la notizia riguardo alla richiesta da parte di alcuni politici, voce di una gran parte del sentimento cittadino, di modificare il Dpcm entrato in vigore. Dpcm che sancisce i divieti per quanto concerne le prossime settimane e, in particolare, le festività del Natale. Il punto su cui vertono le richieste riguarda lo spostamento tra Comuni, vietati nelle date del 25 e 26 Dicembre e del 1 Gennaio. Vediamo insieme cosa ha detto il Premier, Giuseppe Conte, a tale riguardo.

Leggi anche: Morta a causa del Covid, nessuno le aveva fatto il tampone

Giuseppe Conte sulla modifica al Dpcm: “Il Parlamento se ne assuma la responsabilità”

Come riportato da Il Messaggero, il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, si sarebbe aperto all’idea di una possibile deroga al Dpcm. In particolare, il Premier ha spiegato che, effettivamente, limitare gli spostamenti tra Comuni, che variano molto per densità demografica ed estensione del territorio. “È chiaro che chi vive in una grande città e ha i congiunti prossimi ha la possibilità di muoversi” ha detto. “Chi è in paesini più piccoli, può avere qualche difficoltà”. Giuseppe Conte ha poi aggiunto: “Il Parlamento è sovrano”, spiegando che comunque occorre grande attenzione e cautela per qualsiasi scelta si compia. “Se il Parlamento, assumendosene tutta la responsabilità” ha chiarito, “vuole introdurre eccezioni sui Comuni più piccoli, torneremo su questo punto”. Non ci resta dunque che attendere le prossime decisioni governative per comprendere in quale direzione il paese si muoverà.

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte ha ribadito la necessità di massima cautela per qualsiasi scelta si compia (fonte Instagram)

Sembra, dunque, più probabile una deroga alla limitazione dello spostamento tra Comuni, che valga per quelli più piccoli ed “entro un raggio chilometrico contenuto” piuttosto che l’abolizione del divieto. Importanti dettagli che saranno chiariti a breve.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here