Home Personaggi Gerry Scotti, “Mi ha fatto innamorare”: la tenera confessione del conduttore

Gerry Scotti, “Mi ha fatto innamorare”: la tenera confessione del conduttore

165
0

Gerry Scotti, “Mi ha fatto innamorare”: la tenera confessione del conduttore. A chi si sarà voluto riferire? Scopriamolo subito.

Gerry Scotti confessione
Gerry Scotti. Fonte Instagram

Gerry Scotti è uno dei conduttori televisivi italiani più amati del momento. A renderlo così apprezzato dal grande pubblico è la sua sensibilità e l’umanità che dimostra di fronte alle grandi questioni della vita. Il conduttore, fra l’altro, tiene compagnia a tantissimi telespettatori con la sua simpatia che porta nelle case degli italiani grazie alle sue numerose trasmissioni. Di recente Gerry Scotti ha anche fatto pubblicamente una tenera confessione: “Mi ha fatto innamorare”. Ha dichiarato. Ma a cosa o a chi si sarà voluto riferire il conduttore?

Il conduttore ospite di Antonella Clerici

A È sempre mezzogiorno, la conduttrice televisiva Antonella Clerici ha recentemente ospitato l’amico Gerry Scotti. In questa occasione il conduttore Mediaset, in collegamento da casa sua, è tornato a parlare della brutta esperienza del Covid. “L’esperienza Covid è stata particolarmente faticosa” ha dichiarato Scotti. “Io l’ho fatta tosta, sono arrivato a un metro dalla terapia intensiva” ha aggiunto subito dopo. Gerry si è detto, tuttavia, fortunato in quanto non ha avuto strascichi dopo la malattia. “C’è gente, invece, che fa fatica a ritornare alla vita di tutti i giorni” ci ha tenuto a precisare.

Gerry Scotti, tenera confessione: “Mi ha fatto innamorare”

Gerry Scotti confessione
La confessione del conduttore. Fonte: Instagram

Il conduttore televisivo Gerry Scotti, in una recente intervista rilasciata al settimanale Tv Sorrisi e Canzoni, ha voluto fare una tenera confessione. “Mi ha fatto innamorare” ha dichiarato a proposito della nipotina Virginia e del suo nuovo ruolo di nonno. In questa occasione Scotti ha, inoltre, parlato della gioia che ha provato nell’apprendere che la piccola si sarebbe chiamata così in suo onore (Gerry infatti è il diminutivo di Virginio). Ma soprattutto ha voluto ricordare le restrizione imposte dal Covid durante le prime visite. “Quando è nata non siamo potuti andare a trovarla all’ospedale” ha raccontato. “Mio figlio e mia nuora sono stati ‘tamponati’ al momento del ricovero a Milano e io sono sempre rimasto in contatto con loro via telefono”. Adesso, però, il conduttore vede la sua nipotina abbastanza di frequente anche se cerca di non ‘intasare’ le visite. “Adesso che siamo a due mesi di vita di Virginia sto andando un po’ più spesso, sempre rispettando le regole” ha spiegato nonno Gerry. “Non vedo l’ora di sbaciucchiarla liberamente!”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here