Home Personaggi Ernesto D’Argenio, retroscena: dagli studi in ragioneria alla recitazione, il ricordo

Ernesto D’Argenio, retroscena: dagli studi in ragioneria alla recitazione, il ricordo

71
0

Affascinante e carismatico, Ernesto D’Argenio è un giovane e talentuoso attore: il ricordo, dagli studi in ragioneria alla recitazione

Ernesto D'Argenio ricordo
Dagli studi in ragioneria al mestiere di attore: il ricordo di Ernesto D’Argenio (fonte Instagram)

Nato a Milano nel 1985, Ernesto D’Argenio è oggi un talentuoso e affascinante attore, dotato di un innegabile carisma e, soprattutto, di una profondità d’animo che riesce a trasmettere a tutti i personaggi che interpreta. Giovanissimo, appena diciannovenne, parte e inizia a viaggiare per il mondo, svolgendo lavori diversi in paesi sempre nuovi. Quando rientra in Italia, inizia a dedicarsi a tempo pieno all’attività teatrale e a perfezionare il suo talento e le sue doti di attore. Prende così parte ad alcune pellicole per il grande schermo e a fiction e produzioni televisive amatissime e celebri della televisione. Basti pensare a “Rocco Schiavone”, in cui veste i panni di Italo Pierron. Qualche anno fa, Ernesto D’Argenio ha raccontato in un’intervista a Vanity Fair un retroscena del suo passato: dagli studi in ragioneria al mestiere di attore, il ricordo.

Leggi anche: Marco Giallini, “È un vizio di famiglia”: la rivelazione inaspettata dell’attore

Ernesto D’Argenio, il ricordo dei primi anni

Forse non tutti ne sono a conoscenza, ma il talentuoso e affascinante attore ha studiato ragioneria. “Per assecondare mio padre, un impiegato delle poste con la fissa del posto fisso” ha raccontato alcuni anni fa a Vanity Fair.Mi ero pure iscritto alla facoltà di economia per farlo contento. Ho dato un esame, poi ho mollato“. Ernesto D’Argenio, del resto, la “vocazione” per la recitazione l’ha avuta fin da adolescente. “Alle superiori: frequentavo ragioneria e il professore di matematica era così negato che non potevo fare a meno di imitarlo” ha spiegato. ” Ci ho preso gusto e ho cominciato a pensare di avere anche una piccola predisposizione” ha aggiunto. E quella “piccola predisposizione” si è rivelata essere, invece, un grande talento che lo ha reso, oggi, un attore amatissimo

Conoscevate questo retroscena sul passato di Ernesto D’Argenio? Ricordiamo che proprio questa sera c’è l’appuntamento con “Rocco Schiavone” su Rai 2.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here