Home Personaggi Cindy Vela, Vite al Limite: un dramma | Aiuto per respirare

Cindy Vela, Vite al Limite: un dramma | Aiuto per respirare

231
0

Cindy Vela è la protagonista di stasera di Vite al Limite, programma di Real Time che va in onda in prima serata in prima tv assoluta per raccontare la sua storia.

Cindy Vela, Vite al Limite
Cindy Vela, Vite al Limite

Sul canale 31 andrà in onda un’altra puntata di questo show veramente molto emozionante e che ci fa apprezzare ancor di più la vita. Siamo di fronte infatti a storie di atroci sofferenze, di persone che hanno perso la loro libertà e che sono state costrette a cercare un miracolo. Nella clinica di Houston dal Dottor Nowzaradan arrivano solo casi disperati di persone costrette a dove dimagrire per arrivare al tanto agognato bypass gastrico. Come sta oggi Cindy Vela? Andiamo a scoprirlo.

LEGGI ANCHE >>> La storia di Carrie Johnson

Cindy Vela, Vite al limite: la sua terribile storia

Cindy Vela, Vite al Limite
Cindy Vela, Vite al Limite

Sicuramente la storia di Cindy Vela è una delle più dolorose di tutte le edizioni di Vite al Limite. La donna ha oggi 45 anni e vive negli Stati Uniti, precisamente a Portland nel Texas. Ha studiato al Gregory Portland High School dove ha iniziato a prendere peso in maniera impossibile da accettare. Basti pensare che a 10 anni pesava oltre i 60 kg. A 30 anni pesava già 230 chili per poi arrivare successivamente a sfiorare i 300 in una condizione di salute assai precaria.

LEGGI ANCHE >>> Schenee di Vite al limite

All’inizio della sua avventura nel programma la donna era assistita da una badante, visto che non era in grado di muoversi da sola. Questa, Denise, l’aiutava in ogni cosa dovesse fare per cercare di condurre una vita ai limiti dell’umano. La sua avventura è iniziata con grande coraggio e voglia, ma forse non troppa consapevolezza di come sarebbe stata dura una battaglia che ancora oggi non si può dire assolutamente abbia vinto.

Come sta oggi?

Ma come sta oggi la donna? All’inizio di marzo 2020 postò sui social una foto in cui raccontava di essere stata ricoverata all’ospedale per dei problemi respiratori. Questi l’avevano obbligata ad utilizzare un sondino per respirare meglio. Lo scorso gennaio l’abbiamo vista per l’ultima volta, ma non ha raccontato molto di sé. Dovrebbe essere ancora viva, ma la situazione non sembra essere ancora alle spalle, purtroppo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here