Home Cucina & Ricette Focaccia furba: la ricetta dall’ingrediente segreto per un piatto speciale

Focaccia furba: la ricetta dall’ingrediente segreto per un piatto speciale

22
0

Focaccia furba: vi proponiamo la ricetta dall’ingrediente segreto che renderà questa pietanza una portata speciale e molto saporita

La focaccia è uno dei prodotti panari più golosi e buoni che ci siano e ne esistono di diverse versioni e varianti: bianca con sale e rosmarino, al pomodoro, alle olive, integrale e di grani particolari. Insomma, amata da adulti e bambini, non stanca mai. In Sicilia, in particolare a Messina, la focaccia viene lavorata con lo strutto, fatta lievitare e poi condita con scarola, acciughe, pomodoro a pezzi e formaggio prendendo il nome di “Focaccia tradizionale“. Anche nel resto della Sicilia viene servita molto spesso con dei condimenti ricchi e quasi sempre, si prepara per cenare insieme agli amici. Oggi vogliamo proporvi la versione senza strutto, leggera e molto facile da preparare, la lievitazione avviene direttamente in teglia e cuoce in pochissimi minuti. Vediamo cosa ci occorre

focaccia furba ricetta
Ingredienti semplici come olive, pomodorini e carciofini, conferiranno un gusto goloso e genuino alla vostra focaccia!
  • 500 gr di farina;
  • 100 ml di olio di semi;
  • 350 ml di acqua tiepida;
  • 6 gr di lievito fresco o 4 gr di secco;
  • 20 gr di sale;
  • 10 gr di zucchero;

LEGGI ANCHE: Pizzette da aperitivo: mescola farina ed acqua e goditi un rustico goloso

Focaccia furba: la ricetta golosa siciliana per una cena speciale e saporita

Preparare in casa questa focaccia è davvero molto semplice. L’impasto può essere preparato nelle prime ore del pomeriggio, fatto lievitare e poco prima di cena infornato per avere un pasto veloce ma ricco e golosissimo. Scopriamo insieme come procedere

In una ciotola piuttosto capiente versiamo la farina creando un foro in centro. In un contenitore versiamo dell’acqua leggermente calda, sciogliamo il lievito con lo zucchero e versiamone la prima metà nella zona concava della farina. Sbattiamo con una forchetta inizialmente e poi proseguiamo con le mani, cercando di far assorbire i liquidi a tutti i solidi. Quando inizieremo ad avere un composto abbastanza compatto ma umido, versiamo l’olio ed il sale, facciamolo assorbire completamente e poi ultimiamo con la restante acqua. Impastiamo a dovere fino ad ottenere un panetto piuttosto morbido ma liscio ed omogeneo. Ungiamo con un pennello da cucina tutta la superficie di una teglia abbastanza larga e dai bordi alti, poniamo in centro il panetto e copriamo con pellicola per alimenti.

Lasciamo in forno spento con la luce accesa sino al raddoppio del volume. Quando la lievitazione sarà avvenuta schiacciamo con le dita il composto stendendolo verso tutti i lati della teglia. Facciamo lievitare ancora venti minuti e poi condiamo. Possiamo utilizzare gli ingredienti della versione messinese oppure scegliere della semplice salsa di pomodoro con mozzarella arricchendola con prosciutto. Oppure ancora condire con rucola, prosciutto crudo, formaggio filante e scaglie di grana. Inforniamo a forno preriscaldato in modalità statica a 220° per circa 7/10 minuti, fin quando il formaggio e la verdura non saranno ben cotti. Serviamo ancora molto calda tagliando la focaccia a quadrotti!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here