Home Cucina & Ricette Patatine fritte come al fast food: il metodo furbo per un contorno...

Patatine fritte come al fast food: il metodo furbo per un contorno strabiliante

687
0

Patatine fritte come quelle del fast food: vi proponiamo il metodo furbo per realizzare identiche per un contorno strabiliante e goloso

Se pensiamo ai grandi nomi come Mc Donald e Burger King, i re indiscussi dell’Hamburger, non possiamo di certo non pensare alle patatine fritte. Golose, croccanti, servite con tante salsine diverse e saporite. L’accompagnamento perfetto alla pagnotta succulenta ripiena di carne, cheddar, bacon e lattuga. Famosissime in tutto il mondo, sono in tanti ad aver provato nella riproduzione casalinga, alcuni con un notevole successo, altri un po’ meno.

patatine fast food
Serviamo le nostre patatine fritte con ketchup, maionese oppure salsa barbecue o salsa allo yogurt. Vedrete che sapore!

Ma cosa le rende così uniche e speciali da far venire l’acquolina in bocca proprio a tutti? La loro forma allungata? Possibile. La loro croccantezza che avvolge un cuore morbido? Senza alcun dubbio. Oggi vi sveliamo la ricetta facile e veloce per farle in casa, identiche alle originali! Scopriamo come

LEGGI ANCHE: Cheeseburger fatto in casa come quello del Mc Donald: la ricetta veloce pronta in soli 10 minuti

Patatine fritte come quelle dei fast food: il metodo facile e veloce per un contorno gustoso

Per conferire il classico gusto delle patatine tipiche dei fast food più famosi, occorre seguire alcuni piccoli accorgimenti. Una volta eseguiti i semplici passaggi correttamente, non riusciremo più a farne a meno! Vediamo insieme come procedere

Laviamo accuratamente le nostre patate, preferibilmente a pasta gialla, indicate per le cotture in olio bollente. Sbucciamole privandole completamente della pelle ed affettiamole nel senso della larghezza con uno spessore di circa 5 mm. Ricaviamo poi dei fiammiferi affettando nel senso della lunghezza, per un massimo di 3 mm. Per circa 4 persone, la quantità adeguata si aggira intorno a 1,5 kg. Riempiamo una ciotola abbastanza capiente con dell’acqua molto fredda, tuffiamo le patatine ed aggiungiamo due cucchiaini di sale. Lasciamo in ammollo per circa 30 minuti in modo che l’amido in eccesso venga rilasciato. Intanto facciamo bollire dell’acqua in una pentola dai bordi alti, aggiungiamo due cucchiaini di sale, 1 bicchiere di vino bianco e qualche grano di pepe nero.

Facciamo bollire i fiammiferi per circa 4 minuti, scoliamo e poniamo su di un canovaccio da cucina. Asciughiamo completamente in modo che tutta l’acqua venga assorbita. Facciamo scaldare dell’olio di semi e portiamolo ad una temperatura di 175°, friggendo poco per volta. Scoliamo su carta assorbente e facciamo raffreddare leggermente. Se vogliamo arricchire ancor di più, poniamole in una ciotola, aggiungiamo del cheddar e facciamo fondere in forno per qualche minuto in modalità grill. Vi sentirete proprio come al vostro fast food preferito!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here