Home Attualità Maradona, rivelazione choc del manager: “S’era stancato di vivere”

Maradona, rivelazione choc del manager: “S’era stancato di vivere”

281
0

Maradona, il suo manager rivela piangendo: “S’era stancato di vivere anche dopo la storia con Rocio”. I retroscena familiari di una vita fatta di solitudine

Si è spento due giorni fa il mito indiscusso del mondo del calcio. In questi giorni di lutto le sue immagini hanno invaso le bacheche dei social network. Tanti calciatori l’hanno salutato con messaggi di elogio e nostalgia, per molti è stato un idolo e un fuoriclasse inimitabile. Non sono mancate le critiche, sterili e fuori luogo. E’ ovvio che al di là del grande campione ci fosse un uomo come gli altri fatto di debolezze, vizi e sbagli. Ma forse non era il caso di ribadirlo in questa occasione. Forse neanche stavolta hanno pensato a Diego, ma solo a Maradona.

Diego Armando Maradona (Screenshot)

E’ esattamente questo il rammarico del suo manager e amico, Stefano Ceci. Ha raccontato della solitudine di Diego, perché in pochi hanno conosciuto l’uomo oltre al mito.

LEGGI ANCHE: Maradona, l’emozionante gesto di Dries Mertens: napoletani senza parole

Maradona, il suo manager rivela piangendo: “La famiglia non l’ha mai lasciato in pace, vi spiego”.

Il manager Stefano Ceci in diretta a Radio Goal su Radio Kiss Kiss, ha parlato commosso dei problemi che aveva Diego Maradona da qualche tempo. Ha raccontato di una vita fatta di solitudine, di dispiaceri familiari e di sconfitte fuori dal campo. Ceci ha avuto il privilegio di conoscere anche l’uomo oltre al El Pibe de Oro: “Diego è stato lasciato solo per una vita intera perché si è pensato solo a Maradona. Diego s’è lasciato andare, è voluto andare in pace, era stanco di vivere. Non si sentiva più Maradona, ha smesso di essere Diego quando aveva 15 anni perché da Maradona si è portato addosso un’armatura”. Il manager svela agli ascoltatori una persona piena di fragilità, insicurezze e debolezze, che è difficile da sovrapporre all’immagine del campione del mondo del calcio. In vent’anni di amicizia e collaborazione il manager ha vissuto gli alti e bassi di Maradona, le vittorie e i successi ma anche le battaglie familiari e le crisi sentimentali.

Maradona, la fine della storia con Rocio è stata l’inizio del suo crollo fisico e psicologico

Stefano Ceci racconta che fino a due anni fa Diego viveva a Dubai, stava bene ed era attivo: giocava ancora a calcio e aveva intrapreso con euforia la relazione con la sua ultima compagna, Rocio. Quando ha capito che stava perdendo anche l’amore di Rocio, si è lasciato andare ed è iniziato il crollo fisico e mentale: “S’era stancato, era diventato un circolo vizioso, usciva la fidanzata e rientrava la ex che litigava con la figlia. Si sono fatti la guerra in famigli tra nipoti e figli”. E conclude con un’unica magra consolazione, per lui e per chi l’ha amato veramente: “Non ha mai avuto pace in vita sua e da morto sta con le persone che amava di più, la mamma e il padre”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here