Home Lifestyle Dieta prima di Natale: i consigli per mettersi in linea per le...

Dieta prima di Natale: i consigli per mettersi in linea per le feste

565
0

Dieta prima di Natale: quali sono i consigli più utili per perdere un po’ di peso e prepararsi al meglio all’arrivo delle festività.

Dieta prima di Natale
Dieta prima di Natale

Manca praticamente una settimana a Natale e presto, anche se con meno persone a tavola, cominceranno anche i cenoni! Durante le feste natalizie, si sa, prendere qualche chilo è normale. Il vero problema si verifica, però, quando a fare a pugni con la bilancia si comincia già da prima. Non è strano, infatti, che qualcuno possa decidere di mettersi a dieta proprio in previsione del Natale. Per farlo, basta seguire qualche semplice consiglio.

Dieta prima di Natale

Il periodo natalizio, dal punto di vista culinario, può essere fonte di stress non soltanto per chi non sa cosa mettere in tavola per il cenone, ma anche per chi vive con senso di colpa il concedersi qualche peccato di gola di troppo. Mettere su qualche chilo durante le feste non è certo un grave problema. L’importante è tenere la situazione sotto controllo. Per farlo, una buona idea potrebbe essere quella di tenere sotto controllo l’ago della bilancia già a partire da una settimana prima di Natale, così da arrivare alle feste in perfetta linea. Non servono diete drastiche, basta soltanto seguire qualche utile consiglio.

Consigli da seguire

Dieta di Natale
Dieta prima di Natale: i consigli da seguire

Come più volte ripetuto, per evitare di accumulare peso in eccesso durante le festività natalizie, è possibile adottare alcuni accorgimenti nei giorni che precedono il Natale. Scopriamo insieme quali:

  1. Consumare frutta, yogurt e cereali a colazione e come spuntino sia della mattina che del pomeriggio. Evitare, quindi, completamente snack e merendine.
  2. Preferire cibi integrali e verdura: un altro ottimo consiglio è quello di sostituire la farina bianca con farine alternative come quella integrale, di farro o kamut, in quanto le fibre aiutano ad abbassare l’indice glicemico e donano un senso di sazietà. Assumere, inoltre, verdura in abbondanza sia cruda che cotta.
  3. Prediligere proteine magre (pollo, tacchino, uova, legumi e cereali) e pesce (soprattutto pesce azzurro e salmone) a pranzo e a cena.
  4. Limitare il consumo di sale e zucchero che possono essere sostituiti rispettivamente con spezie ed erbe aromatiche e con del dolcificante naturale.
  5. Assumere porzioni limitate di cibo: per la pasta, per esempio, si consiglia di non assumere più di 80 grammi al giorno.

Infine, può essere d’aiuto anche prefissarsi degli obiettivi prima di cominciare la dieta, fare movimento regolarmente, assumere almeno due litri di acqua al giorno ed evitare alimenti dannosi come bevande gasate, burro e condimenti eccessivi.

*Le informazioni contenute in questo articolo sono solo a scopo informativo. Si raccomanda di consultare il proprio medico o nutrizionista prima di intraprendere qualsiasi iniziativa, in quanto ogni organismo presenta caratteristiche specifiche da valutare insieme ad un professionista.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here