Home Spettacolo Divieti di Natale: quali sono le regole da rispettare fino al 6...

Divieti di Natale: quali sono le regole da rispettare fino al 6 gennaio

478
0

Divieti di Natale: da giovedì 24 dicembre l’Italia entra in zona rossa. Quali sono le regole da rispettare per non andare incontro alle sanzioni.

divieti di Natale
Giuseppe Conte. Fonte: Instagram

Da domani, giovedì 24 dicembre, l’Italia cambia colore e torna ad essere zona rossa fino al 6 gennaio, con qualche eccezione per le giornate del 28, 29 e 30 dicembre e per il 4 gennaio quando sul territorio nazionale varranno le regole della zona arancione. Ma rispetto ad oggi, cosa cambierà in termini di divieti? Quali sono le sanzioni a cui andrà incontro chi non rispetterà le nuove regole? Scopriamolo subito.

Italia in zona rossa dal 24 dicembre al 6 gennaio

Come stabilito dal decreto di Natale emanato lo scorso 18 dicembre dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, a partire dalla Vigilia di Natale l’Italia tornerà in zona rossa. Ciò significa che si assisterà ad una stretta delle norme anti Covid da rispettare. In particolare, non ci si potrà spostare se non per motivi di lavoro, salute e necessità e muniti di autocertificazione. Tuttavia il Governo ha stabilito alcune deroghe valide per i giorni di festa in cui ci si potrà recare presso una sola abitazione privata dalle 5.00 del mattino alle 22.00 di sera, al massimo due persone alla volta, purché si trovi nella stessa Regione di residenza. Si potranno portare con sé i minori di 14 anni e le persone non autosufficienti. Consentiti gli spostamenti in zona rossa anche per prendere parte alle funzioni religiose. Per quanto riguarda, invece, le attività commerciali resteranno chiusi bar, ristoranti e negozi ad eccezione di alimentari, tabaccai, edicole, farmacie e parafarmacie. Saranno comunque consentite le passeggiate nei pressi della propria abitazione e praticare sport individuale.

Come anticipato, però, durante l’interno periodo natalizio ci saranno alcuni giorni in cui il Paese passerà a zona arancione. Infatti, il 28, 29 e 30 dicembre e il 4 gennaio le regole da rispettare si allenteranno leggermente con negozi aperti e bar e ristoranti chiusi.

Divieti di Natale: quali sanzioni si rischiano

Divieti di Natale
Quali sanzioni si rischiano se non si rispettano i divieti di Natale

Il Governo ha fatto sapere che a partire da domani aumenteranno anche i controlli effettuati dai posti di blocco. Una circolare del Viminale ha raccomandato “puntuale attenzione nell’assicurare la predisposizione di efficaci servizi, volti a garantire la corretta osservanza delle misure”. I controlli avverranno in particolare nelle città nelle zone con maggiore concentrazione di traffico per evitare la formazione di assembramenti. In caso di violazione delle norme anti Covid si andrà incontro alle sanzioni già applicate prima del decreto Natale, vale a dire  una multa da 400 a 3.000 euro. Se, invece, la violazione avviene con l’utilizzo di un veicolo le sanzioni potranno essere aumentate anche di un terzo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here