Home Curiosità Calze fai da te: sprigioniamo la fantasia ‘low cost’ per la befana

Calze fai da te: sprigioniamo la fantasia ‘low cost’ per la befana

121
0

Le feste sono un’occasione per  essere creativi, ecco alcune idee per realizzare  calze della Befana originali e passare momenti divertenti  in compagnia di  figli e amici

Non importa essere maestri del fai da te. Basta un po’ di fantasia e buona volontà e si possono creare calze della Befana da riempire di dolciumi diverse dal solito, per ricreare una vera magia di Natale.

Calze della Befana fai da te
Calze della Befana fai da te

Creare insieme ai bambini con l’arte del riciclo

Per tenere impegnati i bambini farli divertire e creare qualcosa di diverso, si possono realizzare calze della Befana con materiali semplici come il feltro, il pannolenci, la juta e più che mai mettere in pratica l’arte del riciclo ripescando  vecchie sciarpe e maglioni. Ad esempio si possono cucire insieme due vecchie sciarpe, oppure tagliare la manica di un vecchio maglione colorato che non indossiamo più ma che è perfetto per lo scopo. Grande idea anche le calze patchwork realizzate con scampoli di stoffa recuperati nella cesta del cucito. 

Juta e feltro per chi preferisce incollare

Juta e feltro sono materiali ottimi per chi non è esattamente un esperto del cucito. Sono materiali che si incollano facilmente, specialmente la juta che può essere cucita facilmente anche con dello spago colorato e cuciture a vista che renderanno ancora più allegra la creazione. Una volta creata la calza, la si può decorare con scampoli di stoffa o di feltro ritagliati con la forma di figure a piacere (angeli, piccole befane, stelle). Ottimi per le decorazioni anche  nastrini, bottoni, palline, spilli da balia, fiocchi e mollette di legno.

Calze della befana originali
Calze della befana in pannolenci e juta

Che dire poi delle calze fatte a maglia? Ideale per chi ha la passione dei ferri. Si possono realizzare calze interamente fatte a mano con la migliore lana scelta in un negozio, prima di iniziare il lavoro. Con la maglia si creano fantasie natalizie seguendo schemi appositi, oppure si possono eseguire a tinta unita rallegrate poi da elementi decorativi come pom pom, bottoni e  perline. Insomma come avrete capito le idee sono molte, è sufficiente bandire  la pigrizia e mettersi all’opera con la massima fiducia nella propria manualità.

Viola R.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here