Home Spettacolo Biagio Antonacci, il difficile passato: “Non me lo sono mai più tolto...

Biagio Antonacci, il difficile passato: “Non me lo sono mai più tolto dalla testa”

607
0

Il talentuoso cantautore Biagio Antonacci è una delle voci più belle della musica italiana, retroscena sul suo difficile passato: “Non me lo sono mai più tolto dalla testa”.

Biagio Antonacci passato
Biagio Antonacci, il difficile passato: “Non me lo sono mai più tolto dalla testa” (fonte Instagram)

 

Nato a Milano, Biagio Antonacci ha avuto la musica nel sangue fin da piccolissimo. Terminati gli studi da geometra, l’incontro con Ron è significativo per la sua vita e la sua carriera. Un provino, che segna l’inizio della sua grande avventura artistica. Un’avventura che è stata un susseguirsi di successi e lo ha consacrato come uno dei cantautori più talentuosi e apprezzati del mondo musicale. I suoi brani meravigliosi hanno la capacità di toccare le corde del cuore e la sua voce straordinaria è una delle più amate dal pubblico. Il passato di Biagio Antonacci non è stato semplice, come ha rivelato lui stesso: “Non me lo sono mai più tolto dalla testa” ha rivelato. Scopriamo insieme il toccante racconto che ha deciso di condividere con i fan.

Leggi anche: Natalia Paragoni, spunta uno scatto incredibile: era una ragazzina

Biagio Antonacci, retroscena sul difficile passato

Oggi è un artista famosissimo con un seguito incredibile Il suo profilo Instagram conta oltre novecentomila follower, specchio di quanto Biagio Antonacci sia amato e apprezzato come uomo e come artista. Sulle pagine di Vanity Fair, un paio d’anni fa, il cantautore ha raccontato la sua infanzia difficile. “A casa trottavamo moltissimo e più che ai sentimenti, si pensava alle cose concrete, al lavoro, alla sopravvivenza” ha rivelato. Parlando di Rozzano, il luogo dove è cresciuto, è tornato con la mente al padre. “Papà era arrivato, a 16 anni dalla Puglia, con due buste in mano e le tasche vuote” ha raccontato. “La parola povertà la conosco perché su quella soglia noi e tanti altri siamo stati spesso” ha aggiunto. La situazione, però, pare fosse difficile per molti dei suoi coetanei. C’è un episodio, in particolare, che è rimasto ben impresso nei ricordi di Biagio Antonacci. “Il mio compagno di classe che arriva in pieno inverno con una sola scarpa ai piedi” rivela. Erano i tempi delle elementari. “Non me lo sono mai più tolto dalla testa”.

Biagio Antonacci passato
Il racconto incredibile del celebre artista (fonte Instagram)

Un racconto profondo e toccante, quello del celebre artista.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here