Home Spettacolo Cecilia Capriotti, “Il razzismo non esiste più”: Enock va su tutte le...

Cecilia Capriotti, “Il razzismo non esiste più”: Enock va su tutte le furie e risponde alla showgirl

710
0

“Il razzismo non esiste più”: la frase di Cecilia Capriotti che fa scoppiare la bufera sui social e non solo. Ecco la risposta infuriata di Enock.

Cecilia Capriotti e Enock
Cecilia Capriotti. Fonte: Instagram

Nelle ultime ore la concorrente della casa del Grande Fratello Vip Cecilia Capriotti si è trovata al centro delle polemiche a causa di un’infelice frase pronunciata a proposito del razzismo. La showgirl, infatti, pare abbia detto: “Il razzismo non esiste più. Lo ha dimostrato Enock, che qui è stato trattato da Dio”. Tirato in ballo, la risposta infuriata sui social dell’ex concorrente della Casa Enock Barwuah non ha tardato ad arrivare. Ecco come ha replicato alle parole della Capriotti.

Le parole della showgirl sul razzismo

Nuove polemiche dentro e fuori la Casa del Grande Fratello Vip. Questa volta, al centro della bufera c’è la showgirl Cecilia Capriotti, la quale avrebbe fatto delle affermazioni inopportune sul razzismo, prendendo in causa anche l’ex concorrente Enock Barwuah. In particolare, pare che la Capriotti, parlando con Stefania Orlando, abbia detto: “Il razzismo non esiste più. Lo ha dimostrato Enock, che qui è stato trattato da Dio. Anche quello è importante”. Se da un lato quanto affermato dalla showgirl è indubbio, soprattutto in riferimento ai progressi fatti su questo delicato tema, dall’altro la frase è parsa come una vera e propria gaffe. Ma come ha reagito Enock, tirato in ballo dalla stessa Cecilia?

La risposta infuriata di Enock alle parole di Cecilia Capriotti

Cecilia Capriotti e Enock
Enock Barwuah. Fonte: Instagram

Passato pochissimo tempo dalla frase infelice pronunciata da Cecilia Capriotti, la risposta infuriata di Enock non ha tardato ad arrivare. L’ex concorrente della Casa ha, infatti, replicato alle parole della showgirl andando su tutte le furie e precisando che se all’interno della Casa si è sentito trattare bene è per le sue qualità personali e non per i progressi fatti contro il razzismo. In secondo luogo ha voluto sottolineare come l’affermazione “Il razzismo non esiste più” sia da ritenersi non solo una menzogna, ma al tempo stesso una frase offensiva. “Secondo me” ha concluso Enock nelle sue storie Instagram “quello che ha detto Cecilia è peggio di quello che aveva detto Fausto“. Tornando, quindi, a riferirsi alla squalifica di Fausto Leali proprio per l’utilizzo, seppur impropriamente, di parole razziste.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here