Home Spettacolo Temperature invernali anche in casa, perché alcune case sono più fredde di...

Temperature invernali anche in casa, perché alcune case sono più fredde di altre?

464
0

Durante le stagioni invernali alcune case non riescono a mantenere il calore e diventano particolarmente fredde e inospitali.

case fredde
Tetti di case ricoperti dalla neve (fonte immagine: Getty Images)

Qualsiasi sia il tipo di riscaldamento e le tempistiche con cui viene accesso, alcune abitazioni non riescono a preservare una temperatura mite e gradevole. Al contrario disperdono subito il calore.

Case sempre fredde durante l’inverno, perché?

Quello della conservazione del calore è un problema condiviso da quasi tutte le case: nel caso in cui si tratti di strutture vecchie il problema sarà nella fase di riscaldamento più lenta, ma non nel mantenimento del calore. Infatti queste sono case particolarmente difficili da scaldare ma che poi riescono man mano a sprigionare calore nell’ambiente facendolo durare nel tempo.

Quando si tratta di strutture più nuove e moderne, invece, le mura delle case sono molto meno spesse rispetto alle vecchie e questo garantisce una maggiore velocità nella fase di riscaldamento, ma al contrario una minore durata di conservazione del calore.

case fredde
Casa coperta dalla neve (fonte immagine: Getty Images)

Non riuscire a preservare una soglia costante e media della temperatura spesso sta a significare un elevato consumo energetico e quindi consumi molto alti, sia in estate che in inverno. Infatti le case costruite con pareti sottili, sono maggiormente esposte anche al rischio di non saper mantenere temperature fresche durante i periodi estivi.

Una soluzione per non buttare troppi soldi per le bollette del riscaldamento potrebbe essere quella di ricorrere a materiali isolanti, che rispettino alcune caratteristiche fondamentali come l’inattaccabilità dal fuoco, dagli acidi e all’umidità.

Per risparmiare bisogna infatti accertarsi di avere il giusto livello di isolamento partendo dal sottotetto fino alle pareti interne. Sono considerati un buon rimedio i pannelli in polistirene, che presentano le caratteristiche necessarie prima elencate, infatti non marciscono, né ammuffiscono creando proliferazioni batteriche.

Anche altri materiali presentano le stesse proprietà: feltri, pannelli e materassini in fibre di vetro o lana di roccia, agglomerati di fibre di legno e sughero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here