Home Spettacolo Maria De Filippi ha già scelto la ‘sua’ location: vuole organizzare lì...

Maria De Filippi ha già scelto la ‘sua’ location: vuole organizzare lì l’attesissimo evento

539
0

Maria De Filippi ha preso già la sua decisione sulla location: sarà organizzato lì l’evento attesissimo… 

Maria De Filippi
Maria De Filippi ha già scelto la sua location

Un programma nuovo, firmato Maria De Filippi e condotto da Gemma Galgani e Giulia De Lellis. Due donne che rappresentano generazioni diverse, ma raccontano le stesse cose. Si chiama ‘Giortì’ la nuova sfida della conduttrice di Canale 5 ed andrà presto in onda sulla piattaforma Mediaset Play. Stando a quanto riporta ‘Verona Sera’, Maria De Filippi avrebbe già scelto anche la location per il suo nuovo format: ovvero, il Parco Giardino Sigurtà. Una scelta raffinata, in quel di Verona, un posto che sembra incantato e che di sicuro lascerà di stucco i telespettatori. Ma cerchiamo di scoprire qualcosa in più.

Maria De Filippi ha scelto il Parco Giardino Sigurtà

Il Parco Giardino Sigurtà si trova a Verona, precisamente in Via Cavour 1, Valeggio sul Mincio. E’ un parco all’insegna del verde, delle piante, dei fiori e degli animali. Ci sono colori di ogni genere e sul sito ufficiale si trovano anche foto di animali tenerissimi che non siamo soliti vedere in città, come i daini e i cerbiatti, per esempio. Ma troviamo anche delle specie di farfalle che con i colori delle proprie ali riescono a lasciare di stucco chiunque. Il giardino è curato nei minimi dettagli. Le aiuole e le siepi assumono delle forme geometriche che danno piacere agli occhi.

Ecco, un evento organizzato in una location del genere può veramente avere un tocco speciale. Ed è praticamente quello che vuole Maria De Filippi per il suo nuovo format: “Giortì è il racconto di una festa indimenticabile. Non c’è mai una festa uguale all’altra, ma ci sono sempre tante occasioni per celebrare la vita: il compleanno, la nascita, il matrimonio, le unioni civili, i festeggiamenti tradizionali come la Quinceanera (la festa dei 15 anni, rito di passaggio di origine latinoamericana, ndr) o il Bar Miztvah (momento in cui un bambino ebreo raggiunge l’età della maturità, ndr), e ogni altra celebrazione che sia religiosa, profana, pubblica o privata. Dietro ogni festa c’è sempre una storia da raccontare”. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here