Home Spettacolo Varianti Covid, “Lockdown totale”: zona rossa per evitare spostamenti e contagi

Varianti Covid, “Lockdown totale”: zona rossa per evitare spostamenti e contagi

281
0

Emergenza varianti Covid, regione italiana verso il lockdown totale? Zona rossa per evitare spostamenti e contagi

Varianti Covid
Varianti Covid: cosa sta per accadere in Italia?

L’emergenza Covid non arriva ancora al tramonto. Non c’è fine alla paura del contagio e alle limitazioni che purtroppo stanno ancora mettendo in ginocchio il Paese. Come se non bastasse, adesso, c’è da fare i conti con le varianti: quella inglese prima, quella brasiliana poi. E quest’ultima sembra essere molto più preoccupante delle altre. Infatti, una regione italiana sta decidendo per la zona rossa totale per evitare contagi di questo tipo. A parlarne è Andrea Crisanti, direttore del Laboratorio di Microbiologia e Virologia dell’Azienda ospedaliera di Padova e docente di Microbiologia dell’ateneo cittadino.

Covid, varianti inglese e brasiliana: regione italiana verso la zona rossa

C’è chi ha delle idee ben precise ed anche abbastanza drastiche sul come regolarsi con le varianti del Sars Cov-2 arrivate in Italia da altri paesi come Brasile ed Inghilterra. Sì, perché a quanto pare sono molto pericolose e bisogna fare attenzione. Proprio Crisanti ha parlato ai microfoni di AdnKronos spiegano che l’Umbria, regione dell’Italia centrale, deve prendere una decisione abbastanza drastica in merito. Si parla di un lockdown di “3-4 settimane in maniera drastica stile zona rossa di Codogno, oltre a fermare ogni forma di pendolarismo, anche quello degli studenti, che è una fonte di diffusione del contagio da Sars-CoV-2 molto pericolosa”.

Cosa succede in Germania?

Mentre in Italia si sta per tornare in zona gialla, in Germania la situazione è completamente differente. E questo non può essere che motivo di ulteriore preoccupazione in quanto si pensa che nel nostro paese si stia trascurando qualche dettaglio. La Germania, infatti, ha appena prolungato il lockdown fino al 7 marzo. C’è stato un vertice di Stato proprio nelle ultime ore in cui si è deciso di proseguire con il lockdown duro per evitare nuove forme di contagio ed altre morti. Una decisione netta. Tuttavia, stando alle ultime notizie, in Baviera dovrebbero riaprire i parrucchieri entro il 1 marzo.

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here