Home Lifestyle Per quanto tempo posso conservare gli avanzi di cibo? Consigli e trucchi

Per quanto tempo posso conservare gli avanzi di cibo? Consigli e trucchi

359
0

Conservare gli avanzi di cibo? Certo che si può! Scopriamo degli utili trucchi che vi permetteranno di conservarli al meglio e non buttare via nulla!

Conservare avanzi cibo
Conservare gli avanzi di cibo è possibile (Fonte Pixabay)

Oggi come oggi non tutti capiscono l’importanza di conservare gli avanzi di cibo. Oltre ad essere un buon metodo per non inquinare, è anche un’ottima soluzione per poter risparmiare qualcosa spendendo di meno.

Il frigorifero, onnipresente nelle nostre cucine, è l’alleato perfetto per non buttare via nulla! È il luogo in cui conserviamo tutti i nostri alimenti, dal dolce al salato, dalla carne al pesce.
Ma non basta.

Per poter conservare i prodotti al meglio, è necessario anche rivedere le nostre abitudini e modi di fare in cucina.
Una serie di piccoli accorgimenti possono aiutarci a non buttare via quantità industriali di cibo.

LEGGI ANCHE: Attenzione alla data di scadenza sugli alimenti: quanto si rischia?

Come conservare gli avanzi di cibo: scopriamo i trucchi!

Non tutto il cibo può essere conservato nello stesso modo. Gli accorgimenti da mettere in atto variano a seconda se si tratti di frutta e verdura, carne o pesce.

Per frutta e verdura, fuori dal frigo, è necessario avere luoghi freschi ed asciutti, che non compromettano la maturazione.
In frigo possono essere custoditi negli appositi cassetti dove la temperatura media è di circa 8°.
I tempi di conservazione oscillano fra i quattro e i cinque giorni e si raccomanda di utilizzare i sacchetti che favoriscono la traspirazione degli alimenti.

Per la carne ed il pesce è fondamentale avere liberi gli ultimi ripiani del frigo, dove le temperature sono più basse. A differenza di frutta e verdura non possono essere conservati al di fuori del frigorifero.
Un’ottima idea sarebbe quella di avvolgerli in fogli di alluminio. In alternativa utilizzare sacchetti apri e chiudi che garantiscano una chiusura ermetica.

Per restare aggiornati seguite la nostra pagina Facebook. Cliccate qui.

Conservare il cibo
Conservare i latticini senza sprecare nulla (Fonte Pixabay)

Sui latticini il discorso è molto variegato. Per i formaggi freschi servono temperature fra  2 e i 4 gradi; per gli stagionati, invece, anche sui 10-12 gradi. Possono essere avvolti in carta da frigo, specifica per i latticini, per allungare i tempi di conservazione ed essere riposti nei piani alti del vostro frigorifero.

Rispettare la stagionalità dei prodotti, essere molto attenti sulle date di scadenza ed utilizzare contenitori specifici per alimenti, sono tutte buone pratiche che aiutano nella conservazione del cibo.

Mettete in atto questi piccoli accorgimenti e vedrete che anche il piatto del giorno dopo sarà ancora più buono!

e.f.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here