Home Curiosità Cashback, pessime notizie: “superbonus” a rischio, cos’è successo?

Cashback, pessime notizie: “superbonus” a rischio, cos’è successo?

164
0

Brutte notizie per tutti coloro che hanno scelto di utilizzare il Cashback: a rischio il “superbonus” semestrale, cos’è successo?

Cashback notizie
Brutte notizie per il cashback: a rischio il “superbonus”, cos’è successo? (fonte pixabey)

L’importante iniziativa del Cashback è stato un punto decisivo per indirizzare i cittadini verso l’utilizzo della moneta “virtuale”  in sostituzione di quella “materiale”. Un’idea innovativa e molto apprezzata, di cui si è parlato per mesi e che aveva convinto, tanto che erano state numerosissime le persone coinvolte. Già qualche settimana fa, tuttavia, era arrivata una prima “stangata” in merito, collegata a coloro che riuscivano a “raggirare” il regolamento stabilito per la partecipazione. Arriva in queste ore un’altra ipotesi, una pessima notizia che potrebbe mettere a rischio il superbonus semestrale del Cashback: cos’è successo?

Leggi anche: Cashback, arriva una vera e propria ‘stangata’: non se l’aspettava nessuno

Cashback, brutte notizie: a rischio il superbonus

A riportare la notizia è SkyTg24, che spiega come il premio semestrale di 1500 euro sia a rischio. Premio riservato a coloro che in misura maggiore si sono serviti dei pagamenti utili appunto al rimborso del cashback. Un possibile “blocco” che potrebbe prorogarsi fino al mese di Dicembre è un’ipotesi che pare essere al vaglio. Il motivo? Coloro che sono stati già definiti “Furbetti del rimborso” e che hanno continuato a raggirare il sistema. Parliamo di quelle persone che, ad esempio, effettuano una numerosa serie di piccoli pagamenti, suddividendo un acquisto in modo da farli risultare più numerosi e rientrare nella classifica in corsa per il premio da 1500 euro. Secondo quanto si apprende il Governo sarebbe a lavoro a tal proposito, con l’intento di utilizzare un algoritmo che riesca a rintracciare questa serie di mini-pagamenti. Pare, dunque, che sarà inserito un tetto massimo di questi pagamenti “spezzatati” nell’arco di una giornata e all’interno dello stesso negozio, valido per partecipare. Al momento, però, tutto è ancora incerto, poiché si tratta di un’idea di complessa attuazione. La possibilità, intanto, è di veder sospeso il premio di 1500 fino al mese di Dicembre.

Per restare aggiornati seguite la nostra pagina facebook: qui

Cashback
Possibili nuove limitazioni in arrivo (fonte pixabey)

Non resta che attendere maggiori informazioni in merito e sperare che non si decida per lo stop.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here