Home Spettacolo Paolo Sassanelli: “Inventai che non ero io”, il retroscena incredibile della sua...

Paolo Sassanelli: “Inventai che non ero io”, il retroscena incredibile della sua giovinezza

348
0

L’affascinante Paolo Sassanelli è un personaggio molto amato del panorama artistico: “Inventai che non ero io”, il retroscena incredibile della sua giovinezza

Paolo Sassanelli giovinezza
“Inventai che non ero io”, il retroscena incredibile della giovinezza di Paolo Sassanelli (fonte getty)

Nato a Bari nel 1958, Paolo Sassanelli si appassiona al mondo dello spettacolo fin da giovanissimo e inizia a studiare al Teatro Piccolo di Bari. Attore di grande talento, ha preso parte a svariate fiction che sono rimaste nel cuore del pubblico. “Un medico in famiglia”, “Classe di ferro”, “L’ispettore Coliandro”, “Compagni di scuola” per citarne qualcuna. Non solo attore, ma anche regista e sceneggiatore, è stato vincitore di un Nastro d’Argento. Felicemente sposato con Marit Nissen, la coppia ha due splendidi figli. C’è un retroscena di cui forse non siete a conoscenza e che riguarda l’affascinante Paolo Sassanelli: “Inventai di non essere io”, l’episodio incredibile e divertentissimo della sua giovinezza.

Leggi anche: Sabrina Ferilli, sapete quanto guadagna l’attrice? Cifre davvero da capogiro

Paolo Sassanelli, l’episodio sorprendente della giovinezza

A raccontare l’eccezionale retroscena ci ha pensato lo stesso attore molti anni fa, in occasione di un’intervista rilasciata a “Cinecittànews” . Interrogato riguardo a quando avesse deciso di intraprendere la carriera di interprete, Paolo Sassanelli ha risposto rivelando un episodio davvero divertente e singolare del suo passato. “Vent’anni fa andai a fare un corso perché avevo litigato con la fidanzata di allora. Mi aveva sorpreso con un’altra. Ci baciavamo. Allora io le inventai – e finii per crederci – che non ero io, che era un altro che aveva visto, che ero in un altro posto” ha spiegato. “Credendo io stesso di non essere lì con quella ragazza riuscii (anche se per cinque minuti) a farle credere di aver visto un altro. Poi mi diede uno schiaffo e mi disse che ero un attore nato!” ha aggiunto. “Lì ho capito che potevo dire le bugie come fa un attore e mi iscrissi a un corso di recitazione” ha dichiarato.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Paolo Sassanelli (@paolosassanelli)

Un racconto davvero simpatico e divertente, quello fatto dallo straordinario attore molti anni fa. Paolo Sassanelli è davvero un interprete di immenso talento che occupa un posto speciale nel cuore del pubblico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here