Home Spettacolo Coronavirus, tampone molecolare “fai da te”: basta un po’ di saliva, nuovo...

Coronavirus, tampone molecolare “fai da te”: basta un po’ di saliva, nuovo e incredibile metodo

276
0

Un nuovo studio per quanto riguarda la diagnostica del Coronavirus vede protagonista il tampone “molecolare salivare”: semplice e “fai da te”, un metodo incredibile e innovativo

tampone salivare coronavirus
Il nuovo e incredibile metodo: tampone molecolare “salivare”, incredibile studio (fonte getty)

Un nuovo e incredibile studio vede protagonista un innovativo metodo di diagnostica per il Coronavirus: il tampone molecolare “fai da te”, basta un po’ di saliva. Secondo quanto si apprende da SkyTg24, l’innovazione sarebbe frutto dell’Università di Milano e, al momento, l’attendibilità di questo test sarebbe stata confermata intorno al 98%. Numeri che arrivano dall’Università di Padova e anche da quella di Singapore. Un meccanismo semplice e rapido che ognuno può mettere in atto “da sé”, la raccolta della propria saliva da portare poi ad analizzare in laboratorio. Vediamo nei dettagli come dovrebbe funzionare e, soprattutto, perché sarebbe davvero un’innovazione utile ed estremamente positiva.

Leggi anche: Coronavirus, si abbassa l’età dei positivi: contagi in aumento tra gli under 20

Coronavirus, innovativo test molecolare “fai da te”: sufficiente la saliva

Secondo quanto riportato da SkyTg24, questo innovativo test sarebbe davvero semplicissimo da effettuare poiché viene meno la necessità del “prelievo” naso-faringeo. Sarebbe sufficiente “masticare” un batuffolo per circa un minuto in modo da impregnarlo di saliva che andrebbe poi sigillato in una busta o, comunque, in un recipiente sterile. Dopodiché i soggetti possono consegnare il contenuto per far in modo che venga analizzato presso un laboratorio e attendere l’esito in merito alla positività. Sembrerebbe che questo tipo di test sia già in uso in diversi paesi, come l’America e il Giappone. “Per l’Italia questa sarebbe una svolta perché potrebbe liberare personale attualmente impegnato nei prelievi ai drive-in per inoculare vaccini” avrebbe spiegato il Professor Zuccotti”. Ovviamente, ha anche aggiunto che si eviterebbero lunghe file per sottoporsi ai tamponi tradizionali e si velocizzerebbe la procedura. Uno studio innovativo e dagli esiti davvero interessanti, considerato che, a quanto pare, l’attendibilità dei risultati è intorno al 98%.

Per restare informati seguite la nostra pagina facebook: qui

Coronavirus
Un metodo diagnostico innovativo, rapido e “fai da te” (fonte getty)

Occorrerà, dunque, adesso, attendere per scoprire se questo nuovo metodo sarà utilizzato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here