Home Spettacolo Dr.Pimple Popper, un programma non per tutti

Dr.Pimple Popper, un programma non per tutti

473
0

Dr.Pimple Popper è un programma di Real Time che non è di certo adatto a tutti per i contenuti e le immagini mostrate.

Dr.Pimple Popper
Dr.Pimple Popper (Getty Images)

Torna anche oggi una delle trasmissioni più particolari del panorama televisivo italiano a partire dalle 22.30. Si tratta di un medical real drama che ci mostra la vita professionale di quella che viene chiamata anche “la dottoressa schiaccia brufoli”. Non tutti possono seguire un programma che più volte in passato ha fatto alzare anche polveroni mediatici. I motivi sono i più vari possibili col pubblico che non sembra pronto a tollerare tutto quello che viene messo in onda.

LEGGI ANCHE >>> La storia di Lupe

Dr.Pimple Popper, ecco perché va in onda in seconda serata

Dr.Pimple Popper
Dr.Pimple Popper (Getty Images)

Dr.Pimple Popper va in onda sempre e comunque in seconda serata, troppo forte per essere trasmesso in un orario che sarebbe alla mercé dei bambini. Questo perché le immagini mostrate sono a volte veramente troppo forti. La dottoressa affronta problemi della cute, enormi brufoli che vengono mostrati anche fino all’esplosione e all’espulsione di materiale infetto che crea anche un po’ di fastidio se non si è sufficientemente forti di stomaco.

Se a Vite al limite ci siamo abituati un po’ tutti e le storie commuovono anche programmi come questo sono stati relegati alla seconda serata come capitato anche per Body Bizzarre. Le immagini sono effettivamente adatte a un pubblico adulto e a volte sembra davvero incredibile poter vedere certe scene sulla televisione in chiaro. Quello che piace però è l’approccio sempre preciso e puntuale della dottoressa, in grado di conquistare il pubblico con il suo buon cuore e la voglia di rimanere sempre e comunque dalla parte del paziente.

Una ragazza bellissima

La Dr.Pimple Popper è anche una bellissima ragazza. La dermatologa si chiama Sandra Lee ed è una newyorkese classe 1970. I suoi 51 anni non li dimostra affatto e ha quel fascino asiatico dovuto dal fatto che i genitori erano emigrati cinesi. Anche suo padre era un dermatologo e oggi è in passione, proprio lui le ha insegnato l’arte della pelle e a considerarla praticamente sacra.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here