Home Spettacolo ‘La bambina che non voleva cantare’, Carolina Crescentini confessa: “Ero molto preoccupata”,...

‘La bambina che non voleva cantare’, Carolina Crescentini confessa: “Ero molto preoccupata”, inedito retroscena

747
0

‘La bambina che non voleva cantare’, Carolina Crescentini: “Ero molto preoccupata”, ecco l’inedito retroscena svelato dall’attrice, nessuno lo immagina.

Carolina Crescentini retroscena
Carolina Crescentini, confessione inedita sul film ‘La bambina che non voleva cantare’: nessuno lo avrebbe immaginato

Carolina Crescentini è una delle protagoniste del film tv La bambina che non voleva cantare’, che racconta la storia dell’amatissima artista Nada Malanima, conosciuta dal pubblico semplicemente come Nada. Nata nel 1953, oggi la cantante ha 67 anni, ma la sua storia è davvero incredibile, tanto che la regista Costanza Quatriglio ha deciso di metterla in scena in un film davvero da non perdere. Carolina Crescentini, nel lungometraggio, interpreta Viviana, la mamma di Nada, che ha avuto un ruolo determinante nella sua carriera. La donna, infatti, soffriva di forte depressione, ma cominciò a stare meglio proprio da quando una suora scoprì il talento di sua figlia. La piccola, dunque, ha cominciato a cantare per far stare meglio sua madre, e poi nel tempo è diventata l’artista che oggi tutti conosciamo. Ospite di ‘Oggi è un altro giorno’, Carolina Crescentini ha parlato di questo film e ha raccontato un retroscena che nessuno immagina: ecco le sue parole.

Carolina Crescentini, inedito retroscena su ‘La bambina che non voleva cantare’: ecco cosa ha confessato l’attrice

Carolina Crescentini è una delle attrici più importanti del panorama cinematografico italiano, molto amata e apprezzata dal pubblico. Ospite di Serena Bortone a ‘Oggi è un altro giorno’, ha parlato del suo ultimo film, ‘La bambina che non voleva cantare’, che racconta la storia della cantante Nada. Parlando del suo ruolo, ovvero quello della mamma dell’artista, Carolina ha confessato che per lei non è stato facile mettersi in gioco in quest’avventura: “All’inizio ero molto preoccupata”, ha infatti raccontato, “io e Nada ci conosciamo, siamo amiche. Le voglio bene e avevo paura di deluderla”, ha spiegato l’attrice, aggiungendo poi che anche a lei sono capitati nella vita dei momenti bui: “Non ho mai avuto una depressione così profonda, ma alcune zone d’ombra sì. La psicanalisi mi ha aiutato. I momenti di tristezza torneranno, ma almeno ho gli strumenti per affrontarli”, ha concluso l’attrice. Eravate a conoscenza di questi retroscena sulla sua vita privata?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here