Home Spettacolo Madalina Ghenea, il ricordo dell’infanzia: la libertà “di scegliere cosa amare”

Madalina Ghenea, il ricordo dell’infanzia: la libertà “di scegliere cosa amare”

305
0

Descrivere Madalina Ghenea limitandosi ad indicarla come “bellissima” e “talentuosa” non sarebbe sufficiente a far comprendere la sua grande sensibilità e profondità d’animo: il ricordo dell’infanzia e la libertà di “scegliere cosa amare”, il racconto

Madalina Ghenea infanzia
Il ricordo dell’infanzia di Madalina Ghenea: la libertà di “scegliere cosa amare” (fonte Instagram)

La splendida modella e attrice è originaria di Slatina ed è nata nel 1987. Sul suo anno di nascita preciso, in effetti, c’è stata una certa confusione che lei stessa ha spiegato in un’intervista a Vanity Fair di diversi anni fa. “Continuo a correggerlo, anche su Wikipedia: sono nata l’8 agosto, ma del 1987” ha spiegato, poiché spesso il suo anno di nascita era indicato nel 1988. “Quando ho firmato il mio primo contratto per uno spot, la compagnia telefonica era fissata con questa combinazione, tanto da cambiarmi l’anno di nascita” ha aggiunto. Nella stessa intervista, la bellissima artista che questa sera presenzierà come ospite a “Stasera tutto è possibile” si è raccontata in modo affascinante e sincero. Il ricordo dell’infanzia di Madalina Ghenea e quella libertà di “scegliere cosa amare” che è stata fondamentale.

Leggi anche: Madalina Ghenea, avete mai visto il suo papà? Da giovane era identico a lei, scatto imperdibile

Madalina Ghenea, il ricordo dell’infanzia: quella “libertà” fondamentale

La mia famiglia era molto semplice, e così la mia vita. E anche la vita che sto insegnando a mia figlia Charlotte vorrei lo fosse” ha raccontato la modella. “Ho vissuto molto in campagna, camminavo scalza, mangiavo la frutta dagli alberi. Un vero lusso” ha aggiunto, spiegando, poi, di non aver posseduto un cellulare. “Non vivevo con il bisogno di un’approvazione continua sui social. Oggi siamo disconnessi dalla natura e immersi in un mondo di filtri che non ci fa più apprezzare la realtà” ha affermato. E, sulla scelta di avvicinarsi al mondo dello spettacolo, ha svelato quanto sia stato importante avere la libertà di scegliere. “È stata mia madre a farmi coltivare questo sogno, anche se era impossibile persino immaginare dove avrebbe potuto sfociare” ha raccontato. “Ho frequentato la scuola d’arte, ho studiato danza, ho ascoltato tantissima musica classica” ha aggiunto. Madalina Ghenea ammette anche che, forse, non era la più talentuosa, ma che il desiderio della sua mamma era davvero appassionato. Desiderio che, tuttavia, non le ha impedito di scegliere la strada che amava. “Ho avuto la libertà di provare cose diverse, per poi scegliere che cosa amare” ha dichiarato.

 Un racconto profondo e significativo, che dimostra tutta la sensibilità di Madalina Ghenea.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here