Home Spettacolo Coronavirus, le vaccinazioni anche in farmacia: l’intervento del Ministro della Salute

Coronavirus, le vaccinazioni anche in farmacia: l’intervento del Ministro della Salute

170
0

Il vaccino contro il Coronavirus dovrebbe essere somministrato anche in farmacia: l’intervento del Ministro della Salute, facciamo chiarezza

coronavirus vaccino farmacia
Il vaccino contro il Coronavirus potrebbe essere somministrato anche in farmacia: l’intervento del Ministro della Salute (fonte pixabey)

Come si apprende dall’ANSA, l’intervento del Ministro della Salute, Roberto Speranza alle Commissioni riunite Affari sociali di Camera e Senato ha fatto luce su un punto che potrebbe essere di grande rilievo nella campagna vaccinale. L’obbiettivo, pare, sarebbe quello di integrare il settore della farmacia nel piano vaccini. “Nelle prossime ore stiamo lavorando a due interventi normativi: uno per favorire gli l’impegno di farmacie e di infermieri nella campagna di vaccinazioni per favorirne l’accelerazione” ha spiegato il Ministro. Cerchiamo di fare chiarezza.

Leggi anche: Covid, individuata a Novara un’altra mutazione: “Rarissima, descritta solo in pochissimi campioni”

Vaccini contro il Coronavirus in farmacia: l’intervento di Speranza

L’obbiettivo sarebbe quello di attrezzare con equipe mediche per fare in modo che anche in alcune farmacie appositamente selezionate possa essere somministrato il vaccino. Ovviamente, il tutto rispettando gli spazi e constatando la possibilità di gestire il flusso di cittadini nel miglior modo possibile. A quanto pare a gestire e informare le farmacie selezionate dovrà essere l’Asl: al momento, sarebbe in corso una sorta di raccolta dati, un flusso di informazioni tra le regioni e la commissione per l’Emergenza. Sembra, inoltre, che sulla base dei ritardi nella somministrazione causata dalla sospensione dell’AstraZeneca, dovremmo assistere nei prossimi giorni a turni “straordinari” e allungamento degli orari stabiliti per ricevere il vaccino.

Seguiteci anche su facebook: qui

Vaccino
Alcune farmacie potrebbero entrare a far parte del piano per la somministrazione dei vaccini (fonte pixabey)

In questi ultimi giorni, infatti, il vaccino AstraZeneca è stato momentaneamente sospeso in Italia, così come in altri paesi. Si attende, per la ripresa, l’esito da parte dell’Ema. Al contrario, il Moderna, ha avviato una nuova fase di test che prevede la somministrazione anche nei più piccoli.  Coinvolgere alcune farmacie nel piano di somministrazione dei vaccini aiuterebbe, ovviamente, ad ampliare e velocizzare la campagna di inoculazione. Intanto, i cittadini restano in attesa di comprendere quale direzione l’Ema prenderà in merito all’AstraZeneca.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here