Home Cucina & Ricette Croccante alle mandorle senza zucchero: il dolce pronto in pochissimi minuti

Croccante alle mandorle senza zucchero: il dolce pronto in pochissimi minuti

508
0

Il croccante alle mandorle è un dolce velocissimo da preparare che può diventare un delizioso dolce o uno snack perfetto da gustare in compagnia.

croccante alle mandorle
Croccante alle mandorle e cioccolato

Per molti è il dolce delle feste, ma in realtà il croccante alle mandorle può essere il dessert perfetto da preparare in pochissimi minuti quando si ha voglia di dolce. Oppure uno snack da gustare con i propri amici durante la pausa caffè. Ad ogni modo, ciò che conta è che il risultato sia un dolce delizioso e croccante, che non risulti però duro e appiccicoso. Ma mettiamoci all’opera! Per prepararlo vi serviranno solo tre ingredienti:

  • mandorle intere e tostate;
  • cioccolato fondente;
  • olio di semi.

Come preparare il croccante alle mandorle e cioccolato in pochissimi minuti

Come avrete intuito dall’elenco degli ingredienti, questa versione del croccante alle mandorle si può realizzare senza zucchero ed utilizzando come protagonista il cioccolato fondente. Vediamo, quindi, subito come procedere con la preparazione.

LEGGI ANCHE: Tiramisù, versione extra-light: ricetta leggerissima senza rinunciare al gusto

Preparazione

croccante alle mandorle
Come preparare il dolce

Per prima cosa, sciogliete il cioccolato fondente nel microonde o a bagnomaria e aggiungete un cucchiaino di olio di semi che vi servirà per mantenere il cioccolato più morbido. Prendete, quindi, le vostre mandorle tostate (se non lo sono mettetele in forno a 180 gradi per circa un quarto d’ora) e riponete il composto in uno stampo da plumcake preferibilmente in silicone. In alternativa, rivestitelo di carta forno per evitare che il croccante si attacchi ai bordi. A questo punto, lasciate solidificare il tutto a temperatura ambiente per circa 3 o 4 ore. Se per necessità avete bisogno di ridurre i tempi, allora potete metterlo in frigorifero. Trascorso il giusto tempo potrete finalmente tirarlo fuori dallo stampo e farlo a pezzi. Per conservarlo, si suggerisce di tenerlo anche per qualche settimana a temperatura ambiente e lontano da fonti di calore. Infine, un’idea davvero originale potrebbe essere quella di realizzare questo dolce non solo per le festività da calendario, ma anche per le feste di compleanno o per fare dei piccoli pensierini ai propri amici e colleghi. In questo modo, non solo farete un vero figurone, ma entrerete per sempre nel cuore dei vostri cari, i quali non potranno più fare a meno di questa ricetta!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here