Home Attualità Covid-19, ecco come sarà l’estate 2021

Covid-19, ecco come sarà l’estate 2021

160
0

L’emergenza legata al Covid-19 ci porta verso l’arrivo del caldo che l’anno scorso segnò il calo dell’attenzione. Cosa accadrà quest’anno?

Covid-19, estate 2021
Covid-19, estate 2021 (Pixabay)

L’estate 2021 sarà diversa a quella del 2020? Arrivati ormai a Pasqua si iniziano a levare i vestiti pesanti e si spera di poter passare un po’ di sano relax al mare. L’anno passato, dopo il lockdown di due mesi, si passò un’estate tranquilla con pochi contagi e tantissime libertà ritrovate. Tanto che al ritorno dell’autunno e della tanto temuta seconda ondata ci si era fatti trovare impreparati visto che non ci si aspettava di ricrollare in un incubo.

LEGGI ANCHE >>> Le parole di Martufello sul Covid

Già da ora si inizia a ragionare su cosa accadrà con le feste ormai alle porte, tra una settimana infatti sarà Pasqua ma c’è curiosità di capire quello che accadrà. L’unica certezza è che c’è volontà e voglia di uscire da questo terribile periodo che è durato fin troppo tempo e che rappresenta un incubo impossibile da accettare.

Covid 19, estate 2021: cosa accadrà?

Covid-19, estate 2021
Covid-19, estate 2021 (Pixabay)

In merito alla situazione Covid/estate 2021 parla il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri. Questi ha parlato ai microfoni di Rai Radio 1 durante la trasmissione Un giorno da pecora. Sull’estate specifica: “Io mi immagino che andremo in spiaggia senza mascherine, ma con le dovute precauzioni. Mi aspetto che a giugno, avendo tutte le dosi promesse, potremo avere due terzi delle popolazione che hanno già ricevuto la prima dose di vaccino“.

LEGGI ANCHE >>> La scelta del Papa per il Covid

Si parla poi anche dei famosi colori delle regioni: “I dati mostreranno un miglioramento durante questa settimana, il giallo però non esiste. Però verso fine aprile prevedo un notevole miglioramento tanto da poter alleggerire le misure anti Covid. Adesso vi è un decreto che regola la nostra vita fino alla fine delle feste, ma dopo torneremo con colorazioni delle ragioni con i famosi e soliti 21 parametri. Con le regioni che saranno in miglioramento torneranno alla zona gialla e perché no speriamo anche verso quella bianca”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here