Home Attualità Vaccini: via libera dall’Europa per acquistarli in autonomia, i dettagli

Vaccini: via libera dall’Europa per acquistarli in autonomia, i dettagli

41
0

L’Europa ha dato il via libera agli Stati membri di poter acquistare i vaccini in autonomia: la Germania potrebbe trattare per il vaccino Sputnik.

Vaccini Europa
L’Europa consentirà l’acquisto dei vaccini agli Stati membri (Getty Images)

L’Unione Europea sta affrontando una fase di profonda crisi socio economica a causa del Covid-19. Tutti gli Stati membri, infatti, hanno risentito enormemente della pandemia iniziata lo scorso anno. La ripresa sarà lunga, ma grazie allo sforzo congiunto dei vari Paesi dovremmo presto riuscire a superare questo periodo difficile.

L’Europa ha messo in campo una serie di strategie comuni affinché si potesse affrontare nel migliore modo possibile la crisi. Una di queste riguarda i vaccini, per i quali l’Unione ha deciso di acquistarli insieme per poi suddividerli alle singole nazioni. Tuttavia gli Stati saranno liberi di acquistarli anche in autonomia, per velocizzare la campagna vaccinale.

LEGGI ANCHE > > > Covid, via libera alla valutazione del vaccino Sputnik: 50 milioni di dosi in arrivo

Gli acquisti in Europa dei vaccini: la novità

Vaccini covid Italia
Sarà possibile trattare singolarmente gli acquisti dei vaccini (Getty Images)

Il portavoce capo della Commissione Europea, Eric Mamer, durante il briefing con la stampa a Bruxelles, ha affermato che gli Stati membri potranno acquistare i vaccini in autonomia. La dichiarazione arriva a seguito dell’annuncio del Ministro della Salute tedesco Jens Spahn su una possibile trattativa tra la Germania e Mosca per l’acquisto di dosi del vaccino Sputnik, una volta autorizzato dall’EMA.

La strada percorsa dai tedeschi ricalca quella del Presidente della Campania Vincenzo De Luca, che già un paio di settimane fa aveva avviato delle trattative proprio per l’acquisto del vaccino russo. Tuttavia, in quell’occasione, il Governo non aveva dato il via libera in quanto i vaccini venivano acquistati, di comune accordo, dall’Unione Europea.

LEGGI ANCHE > > > Covid, vaccino Sputnik: arriva lo stop, cosa è successo

Il portavoce ha ribadito più volte che gli Stati, dunque, saranno liberi di acquistare autonomamente i vaccini che non fanno parte della schiera di sieri anti-Covid già individuati e ordinati dalla Commissione Europea. Ciò, tuttavia, non comporterà la fine della strategia europea sui vaccini, che riguarda determinate aziende produttrici chiaramente identificate dalle quali sono state ordinate le dosi oggi somministrate.

e.f.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here