Home Spettacolo Gemma Galgani è morta? No, un errore sul web che fa infuriare

Gemma Galgani è morta? No, un errore sul web che fa infuriare

1667
0

Gemma Galgani è morta? Un errore fa infuriare i fan, ma cosa è accaduto alla dama di Uomini e Donne? Sicuramente un errore da cancellare subito.

Gemma Galgani
Gemma Galgani

Gemma è nata il 19 gennaio del 1950 e nonostante di recente abbia compiuto 71 anni è ancora una bellissima donna. Nata a Torino vive ancora nel capoluogo piemontese. Da bambina sognava di diventare ballerina sotto le gesta della sorella minore Silvana. Riuscirà però ad arrivare nel mondo dello spettacolo in un altro modo, cioè quello di direttrice di diversi teatri sul territorio piemontese. Questo dimostra la sua grandissima intelligenza e professionalità.

LEGGI ANCHE >>> Gemma in difficoltà

In passato si è parlato per lei anche di una bella storia d’amore con l’attore Walter Chiari, una cosa che nessuno però ha mai confermato. Da anni ormai è diventato un personaggio di Uomini e Donne riscuotendo grandissimo successo anche grazie alla presenza di Tina Cipollari. I loro scontro da “spaghetti western” hanno animato la trasmissione facendo sorridere il pubblico e dimostrando di saper anche essere molto spesso autoironiche. Ma perchè si è sparsa la voce che la donna è morta?

Gemma Galgani è morta? No, un errore assurdo

Gemma Galgani è morta? No, per fortuna. Sul web però continua a muoversi un errore che ha fatto indispettire le tantissime persone che amano la dama torinese e che seguono Uomini e Donne. Se si va infatti a cercare Gemma su Google ci rendiamo conto che la sua foto viene affiancata a quella di una Suora, che è scomparsa a Lucca l’11 aprile del 1903. Ovviamente non si parla della dama, ma della Beata canonizzata nel maggio 1940.

LEGGI ANCHE >>> L’insinuazione di Gemma

La mistica italiana nacque a Capannori il 12 marzo del 1878. La donna è stata legata all’ordine dei passionisti, al quale però non ha mai appartenuto. Scomparse a soli 25 anni e a beatificarla fu Pio XI con la canonizzazione resa possibile dal suo successore Pio XII. Donna dalla grandissima bontà era figlia di Aurelia e Enrico. La vita della Beata fu piena di fenomeni mistici davvero molto particolari. Dimostrò il fatto di vivere la contemplazione della Passione di Dio e dimostrò paziente nella sopportazione dei dolori.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here