Home Spettacolo Un posto al sole, il primo giorno fu un disastro: racconto assurdo

Un posto al sole, il primo giorno fu un disastro: racconto assurdo

179
0

La celebre soap opera Un posto al sole ha avuto un esordio davvero molto particolare: scopriamo cosa accadde il primo giorno di riprese.

un posto al sole
Che successe il primo giorno di riprese di Un posto al sole? (Rai Play)

La celebre soap opera italiana Un posto al sole è ambientata nella bellissima e soleggiata città di Napoli: il primo giorno di riprese qualcosa andò molto storto. Il curioso aneddoto l’ha raccontato Francesco Pinto, il direttore del Centro di Produzione Rai di Napoli. Con le sue 25 stagioni e i suoi oltre 5mila episodi, Un posto al sole è ad oggi la soap opera italiana più longeva e sicuramente anche una di quelle più amate dal pubblico italiano. Vediamo cosa ci aspetta negli episodi della prossima settimana.

Finalmente la relazione tra Clara e Patrizio ha preso il via. I due hanno deciso di non dire ancora nessuno della loro storia d’amore e nel frattempo anche Samuel e Speranza vivono dei bellissimi momenti insieme. A Napoli però è appena tornato Vittorio: il suo improvviso ritorno potrebbe rompere gli equilibri della coppia. Interessanti novità ci aspettano anche per quanto riguarda Alberto. L’uomo avrà uno scontro feroce con Roberto, mentre le condizioni di salute di Filippo sono ancora critiche.

LEGGI ANCHE >>> la puntata che fece infuriare i fan

Che successe il primo giorno di riprese sul set di Un posto al sole?

Un posto al sole cast napoli
Il cast di Un posto al sole (Rai Play)

L’esordio di questa famosissima soap è stato molto particolare. Come si legge sul portare di Napolicittàsolidale.it, quel primo giorno fu disastroso. Il direttore Pinto ne conserva ancora il ricordo. “Il primo giorno di riprese ci fu un temporale pazzesco, e certo che iniziare a girare una fiction che si chiama ‘Un posto al sole’ non ce lo si aspetta” ha raccontato. Nessuno aveva infatti previsto la pioggia e quindi non era pronto un “cover set” per poter girare comunque all’esterno. Cosa accadde allora?

LEGGI ANCHE >>> com’è nata l’idea della soap?

Il set era completamente bagnato e tutti si misero al lavoro per trovare una soluzione al problema. Secondo quanto racconta Pinto, il copione fu mandato all’area scrittura per essere modificato in accordo con la situazione del meteo. “Ma quando un’ora dopo arrivò il nuovo copione, gli attori e lo staff avevano pulito il set con stracci e scope” conclude il direttore, “e in quarto d’ora di sole avevamo anche girato la scena così come era stata pensata inizialmente“. Un racconto davvero pazzesco!

L.M.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here