Home Spettacolo Re Carlo III, incoronazione a rischio

Re Carlo III, incoronazione a rischio

170
0

Elisabetta II ci ha lasciati da qualche giorno ma già sono partite le operazioni previste dalla corona reale inglese per questa triste circostanza. Adesso si pensa all’incoronazione del nuovo Re Carlo III, ma a quanto pare sono sorti dei problemi che mettono a rischio il rito e il cerimoniale. Scopriamo che cosa è successo.

A pochi giorni dalla morte della Regina c’è grande tensione per l’erede al trono, il suo figlio primogenito Carlo III di Windsor.

Re-carlo-incoronazione-a-rischio-Altranotizia
Re-Carlo-Altranotizia-(Fonte: Google)

Nemmeno ai Reali fila sempre tutto liscio: ecco che cosa sta mettendo seriamente a rischio l’incoronazione di Re Carlo III.

Re Carlo III, la cerimonia messa a repentaglio

Sono trascorse poche ore, da quando Carlo è stato eletto Re d’Inghilterra. Dopo la morte di sua madre, la Regina Elisabetta II, avvenuta giovedì 8 settembre, lui è automaticamente diventato il nuovo sovrano, come prevede il protocollo della famiglia reale inglese.

Il trono d’Inghilterra non può, infatti, essere lasciato vacante nemmeno per un giorno e lui ha già letto il suo primo discorso alla nazione, nel quale ha promesso ai sudditi inglesi di regnare tenendo fede alla promessa fatta in precedenza da Elisabetta II. Per tanto ha ripetuto che sarà al servizio del popolo del Regno Unito fino alla fine, aggiungendo il solenne giuramento “Prometto di garantire la Costituzione e i suoi valori finché Dio vorrà mantenermi in vita”.

I nuovi principi di Galles dunque ora non sono più lui e sua moglie Camilla, ma sono suo figlio William e la sua consorte Kate Middelton che adesso occupa il ruolo che era stato di Lady Diana. La proclamazione di Carlo è avvenuta già sabato scorso 10 settembre, ma è cosa ben diversa dalla cerimonia di incoronazione ufficiale che invece a quanto pare potrebbe essere seriamente a rischio.  Scopriamo per quale motivo.

Il nuovo sovrano senza la reliquia sacra

Come certamente saprete infatti, il protocollo reale prevede anche che Carlo debba essere incornato Re di Windsor con una cerimonia ufficiale, il cui rito è stabilito in maniera dettagliata e molto scrupolosa. Il primogenito di Sua Maestà dunque è stato immediatamente nominato come il nuovo sovrano e tra pochi mesi avverrà l’incoronazione, la cui data per ora non è stata ancora stabilita.

Intanto però il rito è a rischio. Il motivo è che il tutto dovrebbe avvenire attraverso l’uso del trono ligneo di Edoardo I che contiene la Pietra di Scone, la reliquia storica più sacra per gli scozzesi. Tuttavia nel 1996 il Regno Unito restituì il cimelio alla Scozia, con la promessa che sarebbe stata restituita in occasione delle incoronazioni.

Re-Carlo-III-120922-Altranotizia
(Fonte: Google)

Dall’ultima incoronazione, sono trascorsi ben 70 anni, la nazione tra l’altro con la Brexit è ufficialmente uscita dell’Unione Europea, pertanto si teme che la Pietra di Scone potrebbe non essere presente all’incoronazione del nuovo Re.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here