Home Spettacolo “Sanremo ci sarà e con il pubblico”, il Direttore di Rai Uno...

“Sanremo ci sarà e con il pubblico”, il Direttore di Rai Uno risponde a Amadeus

376
0

Dopo le polemiche di Amadeus e Fiorello, la Rai è intervenuta per confermare che il Festival di Sanremo 2020 si farà e con il pubblico, anche se con le dovute distanze. Appuntamento dunque, per adesso, confermato per il 3 marzo. Ecco cosa ha dichiarato il Direttore di Rai Uno Stefano Colonna.

Sanremo: la polemica di Amadeus

Nei giorni scorsi avevano fatto molto discutere le parole di Amadeus, confermato come Direttore Artistico e conduttore del Festival di Sanremo 2020, sull’assenza del pubblico, dovuto chiaramente alle norme sul distanziamento sociale. Il conduttore aveva chiaramente detto che senza pubblico in sala non ci sarebbe stato il Festival, dal momento che il pubblico era l’essenza stessa della kermesse.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Fiorello, che molti volevano ancora una volta al fianco dell’amico sul palco. In un’intervista rilasciata al Secolo XIX, Fiorello ha dichiarato: “Per chi deve fare comicità credo sia difficilissimo far ridere una platea con le mascherine indossate e le sedie vuote”. Per poi continuare: “Il format Sanremo è assembramento, con millecinquecento giornalisti in sala stampa, mille persone davanti al teatro, E’ la gente che aspetta sotto agli hotel i cantanti per poterli abbracciare e toccare. Se levi tutto questo, hai levato l’80 per cento di Sanremo…“.

Leggi anche —–> Elettra Lamborghini: tutto pronto per il matrimonio, con tre abiti da nozze [Foto]

La Rai scioglie ogni riserva: “Il Festival si farà”

Ad entrare nella discussione e cercare di mettere un punto, ci ha pensato il Direttore di Rai Uno Stefano Colletta, che a margine della conferenza stampa di presentazione di “Tale e Quale Show” si è espresso in maniera netta. Ha spiegato Colletta: “Stiamo lavorando per portare al Festival di Sanremo un pubblico tamponato e monitorato”.

Ha poi continuato il Direttore: “Ieri in Rai c’è stata una lunga riunione di tutti i direttori di rete con l’ad Fabrizio Salini sul tema pubblico e intrattenimento, stiamo studiando formule che garantiscano sicurezza, negli studi tv più si è e più il rischio sale, e la positività degli spettatori vanificherebbe tutte le misure di sicurezza adottate per i cast”.

Leggi anche —–> Paola Turci e i tragici giorni dell’incidente: “Ci sono volute 13 operazioni”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here