Home Curiosità Papa Francesco, novità in arrivo: cambio di programmazione per la messa

Papa Francesco, novità in arrivo: cambio di programmazione per la messa

45
0

Papa Francesco, novità in arrivo da Domenica prossima: cambio di programmazione per la Santissima messa, quando e come andrà in onda

Aria di cambiamenti anche per il Papa che da settimana prossima non trasmetterà più la Santissima Messa come siamo abituati a sentirla. Ormai soprattutto con la pandemia, il Papa e le sue omelie sono diventati un vero e proprio simbolo di speranza nel Mondo. E adesso che ci eravamo abituati a vederlo ogni Domenica alle prese con la santissima messa, dobbiamo iniziare a pensare che il programma cambierà.

Novità da Papa Francesco: da settimana prossima cambia la messa
Novità da Papa Francesco: da settimana prossima cambia la messa

Pare infatti che da settimana prossima la Messa cambierà programma e non vedremo più quello che abbiamo visto fino ad oggi. Il motivo? Semplicissimo. Tra poco inizierà il periodo che precede il Natale e per questo motivo anche la liturgia cambia. Un momento importantissimo, ancor di più in un momento così difficile come quello che stiamo affrontando in questo periodo storico. Ecco perché assisteremo ad uno stravolgimento della messa a partire già dalla prossima settimana.

LEGGI ANCHE: Suor Cristina che fine ha fatto? “Sono passata a un amore più…”

Papa Francesco, novità in arrivo: cambio di programmazione per la messa

Da domenica 29 novembre, con l’inizio dell’Avvento, entra in vigore nella maggior parte delle diocesi italiane il nuovo Messale. Per chi non lo sapesse è una modifica che è stata effettuata al ‘Padre Nostro’ che conosciamo tutti. Tutte le città avranno comunque tempo per entrare a regime con le nuove formule entro Pasqua 2021. Per tutti coloro che se lo stessero domandando, verrà eliminato il versetto “non indurci in tentazione” sostituito da “non abbandonarci alla tentazione”. Sicuramente, in vista del Natale, potrebbe esserci un nuovo protocollo per la Messa. Cts e Cei si suppone che daranno indicazioni sia per gli orari alle presenze, sia per i cori e le processioni. Nel frattempo però non ci resta che aspettare

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here