Home Attualità A 7 anni uccide il patrigno perché molestava sua mamma

A 7 anni uccide il patrigno perché molestava sua mamma

259
0

Bambino di 7 anni avrebbe ucciso il patrigno perché, tornato a casa ubriaco, avrebbe cominciato a molestare sua mamma

7 anni uccide patrigno
A 7 anni uccide il compagno della mamma

E’ una vicenda drammatica, tragica, quella che riportano La Stampa e Il Secolo XIX nella loro edizione del 1° dicembre. Un bambino di 7 anni ha accoltellato, ferendo a morte il suo patrigno perché stava molestando sua mamma. Questa la versione fornita dalla dona al proprio legale, che poi ha riportato alla caserma dei Carabinieri: “E’ tornato a casa ubriaco ed ha iniziato a inferire prima sulla compagna. Il piccolo sarebbe intervenuto nella discussione in difesa della mamma”. Avrebbe trovato, dunque, il coraggio di mettere fine a quello che il compagno di sua mamma stava facendo. Forse, e sottolineiamo forse, era una scena che aveva già visto altre volte. La dichiarazione continua così: “Per sfuggire al patrigno, si è prima rifugiato in cameretta, poi inseguito dall’uomo è corso in cucina. Lì ha preso un coltello e, dopo essere stato raggiunto dal 38enne, lo ha colpito all’addome”.

A 7 anni uccide il patrigno che molesta sua mamma

Il legale, Angelo Salvemini, ha fornito la prima versione dei fatti. Ma non si esclude che saranno effettuati ulteriori accertamenti nelle prossime ore. E’ accaduto a Foggia, una storia che del drammatico. Passa alla cronaca l’omicidio del 38enne pregiudicato di Manfredonia, ucciso a coltellate. L’uomo sarebbe tornato a casa ubriaco ed avrebbe cominciato a maltrattare la mamma del piccolo, sua compagna. Poi, il tragico episodio.

Chi è la vittima

Stando alle prime ricostruzioni fornite, la vittima è stata coinvolta nell’operazione del 2013 «Romanzo Criminale»: in quel frangente la polizia portò in manette un’intera banda che nel 2012 mise a segno diversi omicidi.

Tuttavia, questo non ha a che fare con l’omicidio dell’uomo che sarebbe rimasto ucciso dopo una lite con la sua compagna. Secondo la versione della donna, sarebbe stato il bambino di 7 anni a colpirlo con una coltellata all’addome. Erano in un casolare tra Manfredonia e Foggia. Nelle prossime ore ci sarà l’autopsia del cadavere e le indagini andranno avanti per far luce su questo tragico episodio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here