Home Spettacolo Tommaso Zorzi, che lavoro fanno i suoi genitori? Di cosa si occupano

Tommaso Zorzi, che lavoro fanno i suoi genitori? Di cosa si occupano

1633
0

Tommaso Zorzi è uno dei personaggi più discussi tra i concorrenti del GF Vip 2020, ma scopriamo di più: che lavoro fanno i suoi genitori?

Tommaso Zorzi (Instagram)

Concorrente di questa quinta edizione del Grande Fratello Vip, è Tommaso Zorzi. Lo stiamo conoscendo meglio, in questi mesi nella casa del Grande Fratello Vip abbiamo potuto capire e conoscere molto di lui; è un ragazzo che non ha peli sulla lingua, e si.. diciamolo, Tommaso sa fare il suo gioco all’interno della casa. E’ un ottimo osservatore! Lo abbiamo conosciuto tempi addietro come uno dei personaggi partecipanti a Riccanza, il programma che ospita ragazzi benestanti che vengono etichettati come i classici ‘figli di papà‘. In realtà il giovane concorrente del noto reality ha rifiutato questo appellativo in quanto ha deciso di ‘sfatare’ questo mito dimostrando di sapercela fare anche da solo. Infatti Tommaso è riuscito ha creato una casa di moda, Aristopop. Sappiamo che ha un legame molto forte con la sua mamma, ma scopriamo di più. Ad esempio, sapete di cosa si occupano i suoi genitori? Scopriamolo.

LEGGI ANCHE >> Gf Vip, Tommaso Zorzi: “Un calcio in c…”, la confessione sulla famiglia

Che lavoro fanno i genitori di Tommaso Zorzi?

“In Italia vige ancora la credenza popolare che se ce la fai è perché sei un figlio di papà, se non ce la fai è perché non hai gli agganci giusti. Io voglio sfatare questo mito” – ha fatto sapere Zorzi in un’intervista rilasciata per Vanity Fair qualche anno fa. Tommaso ha quindi voluto disfarsi di quell’appellativo di ragazzo benestante, il cosiddetto ‘figlio di papà’, ma è davvero proprio così? I suoi genitori si occupano entrambi della gestione di due agenzie pubblicitarie importanti; inoltre suo padre è stato un delegato del Teatro alla Scala di Milano. Pertanto, ci sarebbe da dire che le agiatezze e la situazione economica in cui ha vissuto Zorzi, sono state per lui un’ottima base da cui partire, un trampolino di lancio se così vogliamo definirlo, no?

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here