Home Spettacolo Coronavirus, facciamo chiarezza: differenza tra test rapidi e test sierologici

Coronavirus, facciamo chiarezza: differenza tra test rapidi e test sierologici

521
0

L’emergenza Coronavirus sta influenzando ormai da mesi in modo significativo la vita dei cittadini: facciamo chiarezza sulla differenza tra test rapidi e test sierologici.

Coronavirus test
Coronavirus, facciamo chiarezza: differenza tra test rapidi e sierologici (fonte Pixabey)

L’emergenza da Coronavirus sta influenzando significativamente la vita dei cittadini da ormai diversi mesi. Il Nuovo Dpcm ha sancito una serie di norme e divieti da rispettare per limitare la diffusione del contagio. Misure restrittive che mirano a regolare i comportamenti soprattutto in vista del periodo natalizio. Ricordiamo che al momento il Governo sta utilizzando una mappature a zone di colore in base al rischio. Cerchiamo ora di fare chiarezza per quanto riguarda la differenza tra i test sul Coronavirus: la distinzione tra sierologico e rapido. Non bisogna dimenticare, ovviamente, il tampone che, al momento, risulta   il metodo più efficace per la diagnosi. Ecco quello che c’è da sapere.

Leggi anche: Coronavirus, spostamenti tra comuni: eccezioni al divieto

Coronavirus, chiarezza sui test: rapido e sireologico.

Si è sentito molto parlare di test rapidi e test sierologico, ma, in parole semplici, cosa sono? Cosa rivelano questi esami? Vediamo nel dettaglio. Il test rapido è in grado di verificare se nell’organismo umano sia in corso un infezione da Coronavirus: la sua efficacia, tuttavia, non può essere considerata una diagnosi a tutti gli effetti. Ha infatti dei limiti, potrebbe dare dei falsi negativi, ma è molto utile per un controllo preventivo nelle scuole o per gli aeroporti. Il test sierologico, invece, informano riguardo alla possibilità di essere entrati in contatto con il virus. Rivelano, quindi, se nel corpo umano sono presenti anticorpi contro il Coronavirus, ma non danno informazioni riguardo al fatto che l’infezione sia in atto o meno. Il tampone, infine, conferisce la risposta più completa e valida per quanto riguarda la positività al Coronavirus.

Coronavirus
I diversi test utili nella diagnosi del virus (fonte pixabey)

E voi eravate a conoscenza della differenza tra i vari test? Ricordiamo che per evitare il contagio è fondamentale attenersi alle norme stabilite dal Dpcm per tutelare la nostra saluta, ma, soprattutto, quella delle persone che amiamo. In attesa che questo periodo si concluda presto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here