Home Spettacolo Dpcm Natale, pessima notizia: non succederà quello in cui tutti speravano

Dpcm Natale, pessima notizia: non succederà quello in cui tutti speravano

1034
0

Dpcm Natale, per gli italiani è appena arrivata una pessima notizia: tutti ci speravano. Eppure, ciò che è stato appena detto non lascia scampo

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte non farà marcia indietro sul Dpcm di Natale (Foto Facebook)

Con il Dpcm Natale un po’ tutti gli italiani hanno ricevuto quella che è una pessima notizia. Sì, perché l’Italia si è anche relativamente divisa tra i cittadini che abitano nello stesso comune di residenza di parenti ed amici ed altri che invece no, non sono sotto lo stesso cielo. Anche se a distanza di pochi chilometri, in alcune regioni ci sono aree e comuni diversi. Può darsi, ad esempio, che un figlio non possa raggiungere i genitori che abitano al comune di fianco al suo, a 5 chilometri di distanza. Una situazione abbastanza paradossale. Così si corre il rischio di lasciare da soli a casa diversi anziani. Lontano da figli e nipoti in una festività così importante e sentita per gli italiani. Ma il rischio che il Governo ha scelto di non correre è che si ripeta quello che è accaduto in estate, con un’importante rialzo della curva dei contagi già a partire dalla seconda metà di settembre, quando finivano le vacanze e tutti rientravano dall’estero. Il Dpcm di Conte è chiaro: sono vietati gli spostamenti tra Comuni nei giorni festivi. Tuttavia, qualcuno aveva pensato a delle deroghe che avrebbero permesso in via eccezionale qualche spostamento. O forse un dietrofront del Governo, anche se minimo, ma significativo per gli italiani.

Dpcm Natale: non ci saranno deroghe

Ebbene, tutto ciò che si era sperato fino ad ora non sembra volersi concretizzare. Il Governo non ha alcuna intenzione, infatti, di fare marcia indietro su quelle che sono le regole imposte nel Dpcm emanato qualche giorno fa. Le regole non cambiano. A meno che la curva dei contagi non cambi radicalmente in pochi giorni, le regole che abbiamo stabilito sono quelle e quelle devono rimanere”: lo ha spiegato proprio questa mattina ai microfoni di Radio24 il viceministro dell’Interno Matteo Mauri. “Non ci saranno deroghe”, ha precisato. Insomma, pare proprio che tutto debba restare uguale a quanto detto da Giuseppe Conte negli ultimi giorni. Non ci sono cambiamenti a favore di chi, purtroppo, quasi al 100% dovrà restare lontano dalla propria famiglia anche se il Comune si trova a qualche chilometro di distanza.

Perché nessun cambiamento?

Il Governo ha dovuto adottare una linea dura in quanto l’Italia non può permettersi distrazioni in un periodo come questo. La curva dei contagi sta calando, ma non si può dire lo stesso del numero dei morti che ancora è impressionante. Il bollettino di ogni giorno ci racconta precisamente quanto sia drammatica la situazione e per questo non si può essere ‘flessibili’. Niente deroghe.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here