Home Spettacolo Paolo Rossi, incredibile: svaligiata la sua villa durante i funerali

Paolo Rossi, incredibile: svaligiata la sua villa durante i funerali

671
0

Paolo Rossi, svaligiata la sua villa in Toscana durante i funerali: ecco i dettagli dell’incredibile vicenda avvenuta in queste ore. 

La scomparsa di Paolo Rossi ha sconvolto e addolorato il mondo del calcio, e non solo. L’ex calciatore, infatti, ha scritto pagine indimenticabili della storia di questo meraviglioso sport. Impossibile cancellare le sue imprese durante i Mondiali vinti dall’Italia nel 1982, così come tante altre sue ‘magie’ in campo. Colpito da una grave e incurabile malattia, Rossi è morto all’ospedale Le Scotte di Siena dopo un aggravamento delle sue condizioni. Tutto il mondo del calcio, e non solo, si è unito in questi giorni al dolore di sua moglie, Federica Cappelletti, e di tutta la sua famiglia.

Paolo rossi svaligiata villa
Paolo Rossi e la moglie Federica Cappelletti: svaligiata la loro villa in Toscana durante i funerali del campione

Oggi, 12 dicembre 2020, a Vicenza sono stati celebrati i funerali del campione, che è stato accolto dall’abbraccio di familiari, amici e tifosi. Durante la celebrazione, però, la villa toscana del campione è stata svaligiata da alcuni malviventi: ecco cos’è successo nel dettaglio.

Paolo Rossi, incredibile: svaligiata la sua villa durante i funerali, ecco cos’è successo nel dettaglio

Nella giornata di oggi, 12 dicembre 2020, ci sono stati i funerali di Paolo Rossi, scomparso a causa di una malattia incurabile. Momenti di grande commmozione si sono registrati durante la celebrazione, soprattutto quando i suoi storici compagni di Nazionale hanno trasportato il feretro all’uscita della chiesa, insieme al figlio Alessandro. Ma mentre tutti erano a Vicenza per porgere l’estremo saluto al grande campione, qualcuno è entrato nella villa in cui Paolo Rossi viveva insieme a sua moglie e alle sue figlie, a Bucine, in Toscana, e l’ha svaligiata.

Di ritorno dai funerali, infatti, la famiglia dell’ex calciatore ha potuto solo constatare quanto avvenuto. Attualmente sono ancora in corso le indagini degli inquirenti, ma tra le cose di Paolo sembrerebbe già essere stata registrata l’assenza di un orologio del Mondiale del 1982. Un evento davvero tristissimo, che aggiunge dolore e sconforto in un momento già così difficile per la famiglia dell’indimenticato campione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here