Home Spettacolo Coronavirus, indiscrezioni dell’ultima ora: lockdown e coprifuoco anticipato

Coronavirus, indiscrezioni dell’ultima ora: lockdown e coprifuoco anticipato

2291
0

Coronavirus, tutte le indiscrezioni dell’ultima ora: al vaglio la possibilità di un lockdown generale, del coprifuoco anticipato o di unica zona di colore per tutta l’Italia.

Coronavirus lockdown coprifuoco
Coronavirus, le indiscrezioni dell’ultima ora: lockdown nazionale e coprifuoco anticipato (fonte pixabey)

Manca ormai pochissimo, si attendono le decisioni del Governo in merito al periodo natalizio. Oggi, il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha avuto un lungo incontro con i capi delegazione di maggioranza per quanto riguarda alle misure restrittive introdotte dal nuovo Dpcm. Si è parlato soprattutto della possibilità di consentire gli spostamenti tra Comuni nelle date del 25 e 26 Dicembre e del 1 Gennaio. O di aggiungere ulteriori deroghe oltre ai tradizionali comprovati motivi di salute, necessità e lavoro. Come riportato da TGCOM24, siamo ormai agli sgoccioli. Il comitato tecnico scientifico si è espresso in merito alla necessità di “misure rigorose”. Scopriamo dunque le ultime indiscrezioni sulle decisioni  governative per quanto riguarda il Coronavirus: lockdown e coprifuoco, la stretta.

Leggi anche: Coronavirus, quarantena: come varia e quanto dura

Coronavirus: ipotesi lockdown generale e coprifuoco anticipato

Secondo quanto riportato da TGCOM24, sul tavolo del Governo c’è l’ipotesi di rendere l’Italia un’unica zona rossa o arancione, arrivando così ad un lockdown generale. Sempre per quanto concerne le date particolari del Natale. Se la zona dovesse essere arancione, i ristoranti sarebbero costretti a chiudere mentre i negozi potrebbero rimanere attivi. Ancora, si ipotizza di anticipare il coprifuoco alle 20 o, addirittura, alle 18. Una nuova stretta alle misure restrittive appare molto probabile, sebbene resta aperta la possibilità di consentire gli spostamenti tra Comuni. Il Governo non appare coeso, le opposizioni non mancano. Il Ministro Speranza chiede attenzione, cautela e rigore. Così come il Presidente della Repubblica, Mattarella. Non ci resta che attendere le prossime ore per comprendere quale decisione sarà presa dal Presidente del Consiglio e dal Parlamento.

Giuseppe Conte
Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte (fonte Instagram)

Ipotesi davvero importanti che, se trovassero conferma, si tramuterebbero in una stretta ancora maggiore sulle possibilità dei cittadini. Il momento è difficile, questo è certo, sono ormai diversi mesi che la lotta al Coronavirus continua senza tregua e coinvolge tutto il paese.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here