Home Attualità Covid, ora è ufficiale: accadrà da lunedì in 5 Regioni, c’è la...

Covid, ora è ufficiale: accadrà da lunedì in 5 Regioni, c’è la firma di Speranza

295
0

Covid, da lunedì 5 Regioni in zona arancione: c’è la firma di Speranza, ora è davvero ufficiale, ecco quali sono e come cambia la situazione dalla prossima settimana.

Covid Speranza ufficiale
Covid, il Ministro della SAlute Roberto Speranza ha firmato l’ordinanza: ora è ufficiale, ecco cosa accadràda lunedì in 5 Regioni

Tutti aspettavano che il provvedimento diventasse ufficiale ed ora è finalmente arrivata la firma del Ministro della Salute, Roberto Speranza. Dopo la scadenza del Dpcm che ha regolamentato le festività natalizie, i cittadini italiani erano in attesa di scoprire le nuove misure imposte dal Governo per continuare la lotta alla diffusione del Covid. Nei giorni successivi all’Epifania, tutta Italia è diventata ‘gialla’, mentre sarà ‘arancione’ nel week end. Ma cosa accadrà da lunedì 11 gennaio? I cittadini attendevano la conferma, che è arrivata ora, dopo il monitoraggio dei contagi in tutte le Regioni italiane. Se durante il periodo natalizio i provvedimenti sono stati su scala nazionale, da lunedì si ricomincerà con la divisione per ‘colori’ e sono 5 le Regioni che da gialle passeranno ad arancioni: ecco quali sono e come cambierà la situazione.

Covid, accadrà da luned in 5 Regioni: ora è davvero ufficiale, c’è anche la firma di Speranza

Da lunedì 11 gennaio l’Italia sarà di nuovo divisa per ‘colore’, in base al numero dei contagi registrati nelle varie Regioni. Il provvedimento ora è ufficiale, ma avrà validità solo fino al 15 gennaio. Dal 16, infatti, dovrebbe entrare in vigore un nuovo Dpcm, che dovrebbe durare fino a fine mese. Cosa cambierà nel dettaglio da lunedì? L’ordinanza firmata dal Ministro della Salute Roberto Speranza, prevede che tutte le Regioni diventino ‘gialle’ da lunedì, ad eccezione di 5: Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Calabria e Sicilia. Queste ultime, infatti, diventeranno arancioni e avranno dunque maggiori restrizioni. In tutta Italia resterà il coprifuoco dalle 22:00 alle 5:00 e il divieto di spostamento tra Regioni se non per motivi di comprovata necessità, e rimarranno chiuse  anche palestre, piscine e centri sportivi, oltre a cinema, teatri e musei.

Nelle Regioni arancioni ci si potrà muovere liberamente solo all’interno del proprio comune e resteranno chiusi bar e ristoranti, che potranno lavorare solo con l’asporto e le consegne a domicilio. Nelle Regioni gialle, invece, ci si potrà muovere senza problemi su tutto il territorio regionale e ci sarà anche l’apertura di tutti i negozi e di bar e ristoranti fino alle 18, orario dopo il quale partiranno solo le consegne a domicilio e l’asporto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here