Home Spettacolo Ambra Angiolini, il doloroso racconto: “Una mattina tutto è crollato”, la confessione

Ambra Angiolini, il doloroso racconto: “Una mattina tutto è crollato”, la confessione

151
0

La bellissima e talentuosa Ambra Angiolini è un volto amatissimo dal pubblico italiano, il suo doloroso racconto: “Una mattina tutto è crollato”, la confessione.

Ambra Angiolini confessione
Ambra Angiolini, il doloroso racconto: “Una mattina tutto è crollato”, la confessione (fonte getty)

Originaria di Roma, classe 1977, l’abbiamo ammirata nelle vesti di attrice e conduttrice, ma anche di cantante. Ambra Angiolini possiede uno straordinario talento che ha dimostrato in qualsiasi ruolo o campo si sia cimentata. Dall’esordio appena quindicenne, fino alla vittoria di ambitissimi e celebri premi, come il David di Donatello e il Globo d’oro. Dopo la lunga storia d’amore con Francesco Renga, che l’ha resa madre di due splendidi figli, intraprende nel 2017 una relazione con Massimiliano Allegri. Ambra Angiolini, dimostrato una forza straordinaria, ha fatto una dolorosa confessione nel corso di un’intervista: “Una mattina tutto è crollato”, il racconto toccante.

Leggi anche: Bridgerton, la vera storia della Regina Charlotte: quello che non immaginavate

Ambra Angiolini, la drammatica confessione: il racconto

Ne ha parlato circa un anno fa nel corso di un’intervista a Vanity Fair. Ambra Angiolini ha rivelato una grande forza, raccontando un periodo buio della sua vita. “Inverno 2011. Forse 2012. Stavo facendo un lavoro importante e iniziai a sentire che avevo paura di tutto” ha spiegato. “Di fare le scale, di prendere l’ascensore. Poi l’aereo e il treno”. La bella attrice rivela che era la paura a ‘dominare’ la sua vita. “Poi una mattina è crollato tutto. Una mattina qualunque” ha raccontato. Ambra Angiolini confessa che, quella mattina, anche vestire la sua bambina appare come “la cosa più difficile da fare”. L’attrice confessa di essersi rivolta ad una psicologa in cerca di aiuto. La donna le consiglia di impegnarsi ad aiutare gli altri e Ambra Angiolini lo fa. Diventa volontaria presso il reparto oncologico infantile. Lì, incontra Silvia. “C’era un’altra ragazza, in un angolo, che mi guardava con sfida. Si chiama Silvia. È respingente. Sbruffoncella. Antipatica”, ha spiegato l’attrice. “Mi colpisce subito perché è come uno specchio: è uguale a me. Maschera il suo oceanico bisogno d’amore sotto un’aria da dura” ha rivelato.

Ambra Angiolini
Il toccante racconto della bella attrice (fonte Instagram)

Così, le due entrano in sintonia, piano, col tempo e, oggi, sono ancora legate. “Oggi è parte della mia vita. Non potrei vivere senza Silvia. Mi ha salvato da me stessa”. Un racconto toccante, quello di Ambra Angiolini, che denota tutta la sua forza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here