Home Attualità Indonesia, boeing con 59 persone scompare dai radar

Indonesia, boeing con 59 persone scompare dai radar

241
0

Indonesia, un boeing con a bordo 59 persone tra cui anche bambini ed un neonato è scomparso dai radar

Aereo Boeing Indonesia
Aereo scompare dai radar in Indonesia

La notizia è proprio di pochissimi minuti fa: stando a quanto viene riportato dalle principali fonti d’informazione italiane, un Boeing 737-500 della compagnia Sriwijaya Air diretto verso Pontianak sarebbe sparito dai radar. A riportarlo è il ministero dei Trasporti indonesiano, aggiungendo che al momento ci sono delle indagini in corso e che sono state attivate tutto le unità di soccorso e ricerca. A bordo dell’aereo c’erano 59 persone, tra cui 5 bambini e un neonato. Il sito Flight Radar 24 riferisce che l’aereo ha perduto oltre 10 mila piedi (circa 3 chilometri) di quota in meno di un minuto a quattro minuti dalla partenza.

Aereo Boeing della compagnia Sriwijaya scomparso dai radar 

E’ scomparso dai radar: non lo rilevano più. Adesso, si sta cercando in tutti i modi di rientrare in contatto con il velivolo. La compagnia aerea indonesiana Sriwijaya Air, al momento, non si è ancora espressa sull’accaduto. Non ci sono comunicati ufficiali e nemmeno dei post sui principali social network. Con molta probabilità, la compagnia vuole innanzitutto essere sicura di cosa sia successo realmente e raccogliere più informazioni possibili sull’accaduto prima di prendere parola. Ormai, tuttavia, l’allarme è scattato e la preoccupazione sale minuto dopo minuto.

Informazioni sul velivolo

Stando alle prime informazioni che riusciamo a raccogliere, si tratterebbe di una versione di aereo che precede il modello 737 Max 8, quello cioè coinvolto nei terribili disastri aerei di Lion Air 610 (189 morti il 29 ottobre 2018) e dell’Ethiopian Airlines 302 (157 morti il 10 marzo 2019). Disastri che, stando a quanto è pervenuto alla cronaca, sarebbero stati causati da un software che mancava all’attivazione appena dopo la partenza. Un software che riguardava l’antistallo: il personale, come era ipotizzabile, non ne era a conoscenza. Ed è proprio un paio di giorni fa che la compagnia aerea americana ha sborsato 2,5 miliardi di dollari per patteggiare in tribunale e chiudere l’inchiesta penale che era stata avviata negli Stati Uniti d’America.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here