Home Curiosità Il piccolo ‘trucco’ che usano i supermercati per aggiungere qualche euro al...

Il piccolo ‘trucco’ che usano i supermercati per aggiungere qualche euro al tuo scontrino

334
0

Un piccolo e semplicissimo trucco per ‘gonfiare lo scontrino’: in questo modo, una volta finita la spesa, vi ritroverete sempre a pagare qualcosa in più

piccolo trucco supermercati
Un piccolo trucco che usano i supermercati

Di recente, i supermercati sono tra i luoghi che visitiamo più spesso. Da inizio pandemia, sono gli unici posti in cui ci è concesso andare. La spesa, infatti, è l’unica ‘routine’ giornaliera che era rimasta intanto anche quando le cose si mettevano seriamente male. Quando, cioè, i contagi aumentavano di giorno in giorno e si era in pieno lockdown. Pertanto, anche nell’ultimo periodo, siamo stati spesso in supermercati di generi alimentari. Ecco, proprio in tema acquisti e supermercati, volevamo far luce su alcuni punti a cui spesso non si attribuisce il giusto peso. Guardando attentamente ogni posto in cui sono esposti i prodotti, ci accorgiamo senz’altro di qualcosa che molto probabilmente è stato ‘studiato a tavolino’.

Il piccolo trucco dei supermercati

Magari, in tanti non l’hanno notato. Ma c’è un perché al posizionamento di qualsiasi prodotto all’interno di un supermercato. E no, non ci riferiamo soltanto agli scaffali attraverso cui si gira col carrello. Avete presente il punto in cui è posizionata la cassa? O meglio, qualche centimetro prima? E’ lì che troviamo uno stand interamente dedicato a dolciumi e prodotti che piacciono particolarmente ai bambini. Ecco, quello è il trucco che usano quasi tutti i supermercati.

E, fateci caso magari la prossima volta, sono piccoli scaffali posizionati nella parte bassa della cassa. Praticamente alla portata del bambino. In effetti, alla cassa si passa molto più tempo che in qualsiasi altro luogo del supermercato perché solitamente c’è fila. Se, pertanto, avete con voi dei bambini, allora avrete notato che nell’attesa volgono inevitabilmente lo sguardo a quegli scomparti pieni di prodotti che piacciono a loro. Caramelle, ovetti di ogni genere, cioccolato, barrette e tanto altro ancora. E, per ingannare l’attesa e tenerli buoni, il più delle volte, un genitore è costretto ad aggiungere alla lista della spesa qualcosa che piaccia a loro. Per carità, ogni tanto è anche giusto. Ma se poi diventa un’abitudine? E se poi si ha più di un figlio? Ogni volta, potrebbe essere una spesa abbastanza consistente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here