Home Attualità Zona gialla: quali negozi restano chiusi e quali invece saranno aperti

Zona gialla: quali negozi restano chiusi e quali invece saranno aperti

99
0

Quali negozi sono aperti in zona gialla? E quali invece restano chiusi? Proviamo a fare chiarezza sulla vicenda

zona gialla negozi
Zona gialla: negozi aperti e chiusi

Con l’ultimo Dpcm, diverse regioni dell’Italia entrano in zona gialla. Ma questo cosa comporta? Insomma, quali sono le differenze tra zona gialla e zona rossa, o arancione? Ecco, in zona gialla ci sono meno restrizioni. O meglio, ce ne sono nella stessa misura ma cambiano per qualche verso. Sì, perché sono meno rigide e i cittadini possono muoversi con più libertà. Anche se, bisogna ricordarlo, il Governo e le Istituzioni raccomandano sempre di spostarsi meno possibile e tenere alta la guardia. Sappiamo bene che l’emergenza Covid non è ancora terminata e pertanto non possiamo permetterci passi falsi. Intanto, comunque sia, in molti si domandano ancora quali negozi siano aperti in zona gialla e con quale differenza rispetto alla rossa o all’arancione. Ecco, proviamo a capirne di più.

Zona gialla: quali negozi restano chiusi e quali invece sono aperti

Vediamo, dunque, quali negozi sono aperti: iniziamo da ciò che è più scontato, ovvero le catene di supermercati e i negozi di vendita di generi alimentari. Quelli non hanno mai chiuso nemmeno quando c’era il lockdown generale. Poi ci sono le farmacie, le parafarmacie, per cui vale lo stesso discorso. Poi, così come in quella arancione, troveremo aperti nei giorni feriali anche i centri commerciali. Attenzione, però, perché nei giorni festivi e soprattutto nel weekend rimarranno chiusi e troveremo aperti soltanto negozi di generi alimentari, le farmacie, i tabacchi e le edicole.

Rispetto alla zona arancione, quella gialla risulta ‘agevolata’ per quanto riguarda bar, pub, pasticcerie e ristoranti, che però restano aperti solo fino alle 18. Da quell’ora in poi sarà possibile usufruirne per consumare cibi d’asporto. Anche il delivery funzionerà regolarmente ma fino alle ore 22:00. Purtroppo, saranno ancora chiuse palestre, piscine, teatri e cinema. Questo era già resto noto nell’ultimo Dpcm e non ci sono state variazioni con l’entrata in vigore di questa nuova normativa a zone. Molti imprenditori di quei settori, ricordiamo, sono in seria difficoltà ed aspettano che arrivi una svolta anche per loro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here