Home Lifestyle Come pulire i fuochi del piano cottura senza sforzo: tre metodi infallibili...

Come pulire i fuochi del piano cottura senza sforzo: tre metodi infallibili per farli tornare splendenti!

163
0

Come pulire i fuochi del piano cottura senza sforzo: ecco tre metodi semplici e infallibili per farli tornare splendenti, saranno come nuovi!

Pulire fuochi piano cottura
Come pulire i fuochi del piano cottura senza troppo sforzo: ecco tre metodi facili e infallibili (fonte foto: Piaxabay)

Il piano cottura è una delle parti della casa che più spesso va pulita. Ogni volta che si cucina, infatti, è quasi inevitabile sporcarlo, per cui almeno due volte al giorno è necessario passarci sopra una spugnetta con il detersivo e poi risciacquarlo, per far scivolare via tutto il grasso e lo sporco. A volte capita, però, che i fuochi del piano cottura, i cosiddetti ‘bruciatori’, diventino incrostati o comunque perdano la loro luncentezza. Per mantenerli sempre splendenti, solitamente è necessario usare tanta forza e sfregare bene con l’aiuto della spugnetta o meglio con la retina. Come fare, invece, a pulire i fuochi senza sforzo? Ecco a voi tre possibili metodi naturali, semplici e soprattutto super efficaci per farli tornare come nuovi!

Come pulire i fuochi del piano cottura senza sforzo: ecco tre metodi infallibili per farli tornare come nuovi!

I fuochi sono la parte del piano cottura più difficile da pulire, perché tendono ad arrugginire e a perdere col tempo la loro lucentezza. Solitamente è possibile tenerli lucidi utilizzando tanto detersivo e soprattutto sfregandoli sempre con forza. Come fare, invece, per semplificare questa pratica e ottenere comunque un ottimo risultato? Ecco tre possibili metodi naturali, semplici e super efficaci:

  1.  Acqua bollente e aceto: mettete sul fuoco una pentola con acqua e qualche cucchiaio di aceto bianco. Quando questa sarà arrivata ad ebollizione, immergetevi all’interno i fuochi del piano cottura. Dopo aver lasciato agire questa soluzione per circa 10-15 minuti, potete togliere i fuochi dall’acqua, asciugarli con attenzione e rimetterli a posto. Nel caso in cui ci fosse ancora dello sporco, basterà strofinarli leggermente con una spugnetta o un panno e tutto verrà via con grande facilità.
  2. Acqua bollente e bicarbonato: lasciate immersi per tutta la notte i fuochi del piano cottura in una soluzione di acqua calda e bicarbonato. Quando, al mattino dopo, li tirerete fuori, dovrete soli risciacquarli ed eventualmente passarci una spugnetta. Saranno lucidi e come nuovi!
  3. Acqua minerale, aceto, bicarbonato e sale grosso: nel caso di sporco particolarmente incrostato, provate ad immergere i fuochi del piano cottura in una bacinella con acqua minerale, aceto bianco, bicarbonato e sale grosso. Risciacquate dopo un’ora circa e poi asciugateli prima di rimetterli a posto. Resterete entusiasti del risultato!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here