Home Spettacolo Gino Paoli e il tentato suicidio: il racconto è da brividi, com’è...

Gino Paoli e il tentato suicidio: il racconto è da brividi, com’è andata davvero

3881
0

Gino Paoli e il tentato suicidio: il racconto del cantante è da brividi, ecco com’è andata davvero, il retroscena inedito.

Gino Paoli tentato suicidio
Gino Paoli, il racconto da brividi sul tentato suicidio: ecco com’è andata veramente quel giorno

Gino Paoli è un vero e proprio pilastro della musica italiana, un artista incredibile e uno dei cantautori che hanno scritto la storia della canzone nostrana. Alcuni suoi brani, infatti, sono dei veri e propri cult e ancora oggi continuano ad emozionare la gente, ma soprattutto sono conosciuti anche dai più giovani. La carriera del cantautore genovese, insomma, è stata davvero incredibile e continua ancora oggi, che lui ha 86 anni. Anche la sua vita privata è finita tante volte sotto i riflettori, creando numerosi ‘scandali’ per gli eccessi che l’hanno caratterizzata e per i grandi amori della vita di Gino, tra cui ricordiamo anche Stefania Sandrelli e Ornella Vanoni. Ma l’episodio che, più di tutti, ha fatto scalpore, è stato senza dubbio il tentato suicidio di Gino, avvenuto l’11 luglio del 1963 con un colpo di pistola al cuore. Il racconto che il cantautore ha fatto di quel giorno in un’intervista al Corriere della Sera: ecco le sue parole da brividi.

Gino Paoli e il tentato suicidio: il racconto da brividi, ecco le sue parole nel dettaglio

La vita di Gino Paoli è stata segnata da un evento molto forte, ovvero il suo tentato suicidio, avvenuto nel 1963 e dal quale il cantautore è miracolosamente sopravvissuto. Quel giorno Paoli era solo in casa e si sparò un colpo al cuore, ma il proiettile rimase bloccato nel torace senza intaccare organi vitali. Ancora oggi è incapsulato nel pericardio, perché i medici all’epoca decisero di non estrarlo, vista la vicinanza al cuore. Ma perché fece quel gesto estremo? E’ stato lui stesso a raccontarlo al Corriere della Sera: “Non avevo una ragione specifica. Avevo tutto dalla vita, volevo vedere cosa c’era dall’altra parte, credevo di aver visto tutto. Ma era una str****ta mostruosa”, ha detto Gino, aggiungendo anche alcuni dettagli su quel giorno: “Ho preso un paio di pistole, le ho provate per vedere quale sparava più lontano. Poi misi un po’ di pillole sul comò e cominciai a prenderle, ma era una rottura di co****ni esagerata. Pensai di buttarmi dalla finestra, poi a un certo punto ho pensato: mi sparo. Fu come se mi avessero tirato un masso enorme addosso”. Parole davvero fortissime quelle del cantautore. Conoscevate questo retroscena sul suo passato?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here