Home Spettacolo Carolina Crescentini: “Mi sentivo indegna… “, cosa voleva diventare da adolescente

Carolina Crescentini: “Mi sentivo indegna… “, cosa voleva diventare da adolescente

508
0

“Mi sentivo indegna… “, la confessione di qualche anno fa, cosa voleva di diventare Carolina Crescentini da adolescente: retroscena inaspettato

Carolina Crescentini
“Mi sentivo indegna… “, il sogno dell’infanzia di Carolina Crescentini: emozionante rivelazione (fonte getty)

“Mi sentivo indegna”, la rivelazione di qualche anno fa fatta da Carolina Crescentini: il retroscena inaspettato sulla sua carriera e cosa sognava di diventare da adolescente. La talentuosa attrice è originaria di Roma e ha iniziato la sua carriera dividendosi tra teatro, cinema e televisione. All’attivo un numero impressionante di pellicole per il grande schermo, ruoli per la tv, ma anche partecipazioni a videoclip musicali. Vincitrice di moltissimi premi, Carolina Crescentini è un’interprete dal talento brillante e la bellezza indiscutibile. Intervistata da “IoDonna”, alcuni anni fa, l’attrice ha raccontato alcuni dettagli che riguardano gli esordi della sua carriera e anche un desiderio inaspettato. Pronti a scoprire cos’ha rivelato?

Leggi anche: Sabrina Ferilli, notizia sorprendente: il nuovo e straordinario progetto

Carolina Crescentini: cosa sognava di diventare da adolescente

Grande appassionata anche di musica, Carolina Crescentini ha rivelato a “IoDonna” di non aver mai “scelto” la carriera di attrice. “Vabbe’, sono sempre stata egocentrica – una di quelle bambine che fanno la ruota al semaforo – però mi ero iscritta a Lettere: volevo diventare critica cinematografica” ha raccontato, svelando cosa sognava di diventare da adolescente. “Per approfondire, ho iniziato a seguire seminari di montaggio, sceneggiatura e recitazione. Solo che il corso di Cathy Marchand del Living Theatre mi ha fatto esplodere il cuore” ha spiegato. “Alla fine mi ha suggerito: Continua! Eppure venivo dalla esse moscia, dalla zeppola. Mi sentivo indegna… Comunque, è andata” ha aggiunto. La straordinaria attrice, dunque, aveva in mente una carriera diversa: sempre legata al cinema, ma non nelle vesti di protagonista. Carolina Crescentini ha anche ricordato un episodio particolare. “Al Centro sperimentale di cinematografia provammo un esercizio di aikido, l’arte marziale giapponese. Dovevo attraversare la stanza concentrandomi solo sulla forza del ki, il “punto energetico” al di sotto dell’ombelico” ha raccontato. “Ci sono riuscita, trascinando i due omoni che cercavano di trattenermi! Se sei convinta dell’obiettivo, nessuno ti ferma” ha dichiarato.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Carolina Crescentini (@carolcrasher)

Un racconto davvero affascinante quello di Carolina Crescentini!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here