Home Spettacolo Coronavirus, l’ordinanza del Ministro Speranza: nuove zone rosse e arancioni a partire...

Coronavirus, l’ordinanza del Ministro Speranza: nuove zone rosse e arancioni a partire da domani

478
0

Una nuova ordinanza del Ministro della Salute, Speranza, mirata a contenere il Coronavirus: zone rosse e arancioni a partire da domani, 21 Febbraio, cosa cambia

Coronavirus ordinanza zone rosse
In arrivo la nuova ordinanza contro il Coronavirus: firma attesa in giornata, nuove zone rosse (fonte getty)

Nuove zone rosse contro il Coronavirus in arrivo a partire da domani: sarebbe questa la decisione presa dal Governo con l’ordinanza che il Ministro della Salute, Speranza, avrebbe firmato ieri. Il monitoraggio della curva dei contagi, soprattutto in alcune regioni specifiche, preoccupa gli esperti e necessitano di una misura di contenimento drastica. Non solo zone rosse, tuttavia: da domani alcune regioni passeranno dalla zona gialla a quella arancione, come si apprende dall’ANSA. “È fondamentale che la popolazione eviti tutte le occasioni di contatto con persone al di fuori del proprio nucleo abitativo che non siano strettamente necessarie e di rimanere a casa il più possibile” ha chiarito l’Istituto Superiore di Sanità.

Leggi anche: L’amatissimo conduttore positivo al Coronavirus: l’annuncio tramite i social

Coronavirus, nuova ordinanza in arrivo: zone rosse e arancioni, cosa cambia

Nuove zone rosse ma anche arancioni: cosa cambia in Italia da domani, 21 Febbraio? Secondo quanto riportato dall’ANSA, una nuova ordinanza firmata da Speranza stabilisce quanto segue. Saranno tre le regioni a spostarsi in fascia arancione: Molise, Campania ed Emilia-Romagna. Inoltre, per alcuni territori intraregionali, ad esempio Perugia, si spostano invece in zona rossa. Si tratta di zone rosse “circoscritte” ma fondamentali per cercare di contenere il contagio. “Sono ormai poche le regioni a rischio basso, l’incidenza a livello nazionale è in lieve aumento e l’Rt medio sfiora 1. Tutto ciò ci mostra come lo scenario apparentemente stabile è in realtà in scivolamento verso un peggioramento” ha spiegato il Presidente dell’ISS. “Ciò richiede grande attenzione, soprattutto per la circolazione di varianti” ha aggiunto.

Per restare aggiornati seguite la nostra pagina facebook: qui

Zone rosse e arancioni
La firma della nuova ordinanza da parte del Ministro Speranza è attesa in giornata (fonte getty)

Prosegue, intanto, la campagna vaccinale che mira alla somministrazione del maggior numero di dosi nel minor tempo possibile. Continuano ad arrivare, inoltre, notizie in merito alle varianti, sempre più numerose e preoccupanti. Continueremo a tenervi aggiornati con costanza a tale riguardo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here