Home Lifestyle Come far brillare i vetri delle finestre senza che restino aloni fastidiosi:...

Come far brillare i vetri delle finestre senza che restino aloni fastidiosi: il metodo incredibile

482
0

Darsi alle pulizie non è certamente divertente, ma diventa ancora più noioso quando ci si ritrova dopo ore di impegno ad osservare fastidiosi aloni a “macchiare” i vetri delle nostre finestre: come rimuoverli, il metodo incredibile

Aloni vetri finestre
Come pulire i vetri delle finestre senza lasciare fastidiosi aloni (fonte pixabey)

Possiamo dirlo in tutta serenità: pulire non è certamente un hobby divertente, almeno per la alcuni di noi. Se, poi, dopo ore di impegno e fatica, ci ritroviamo anche ad osservare le finestre immacolate sui cui vetri spiccano fastidiosi aloni, diventa davvero frustrante: come risolvere, il metodo incredibile. Non serve irritarsi e rinunciare o, peggio, ricominciare tutto da capo nella speranza che “la seconda volta” sia quella buona. Basterà seguire questi semplici e rapidi passaggi per veder brillare i vetri e sentirsi soddisfatti ed appagati del nostro impegno. Inoltre, non occorrerà acquistare prodotti costosi e strumenti difficili da utilizzare: seguite questo metodo e non ve ne pentirete. Vi serviranno: due panni in microfibra (o un panno in microfibra e un giornale di carta, non riviste, giornali veri e propri), acqua calda e aceto. Pronti per iniziare?

Leggi anche: Come pulire il ferro da stiro in un attimo con questo metodo facilissimo

Come pulire i vetri senza lasciare aloni: il metodo incredibile

Per iniziare mescoliamo 100 ml li aceto in mezzo litro di acqua calda. Immergiamo il primo panno in microfibra, strizziamolo e iniziamo a pulire i nostri vetri. Procediamo con movimenti ordinati, dall’alto verso il basso. Provvedete a immergere ripetutamente il vostro panno nel composto per farlo ritornare pulito e pronto all’utilizzo, rimuovendo lo sporco che vi si accumulerà. L’aceto è un ottimo sgrassante. Quando saremo soddisfatti del risultato e il panno risulterà pulito al passaggio sul vetro, potremo passare alla seconda fase. Servendoci del secondo panno (o, in alternativa, di un giornale accartocciato) provvediamo ad asciugare i nostri vetri. Bisognerà procedere sempre con movimenti lineari, dall’alto verso il basso. Dovrete essere rapidi in questa fase e premere leggermente sulla carta in modo da farla aderire bene al vetro e non lasciare fastidiose “striature”. Quando i vetri saranno perfettamente asciutti potrete ammirare il risultato: appariranno brillanti e senza alcuna ombra di alone!

Per restare aggiornati seguite la nostra pagina facebook: qui

Finestra
Una soluzione dall’efficacia sorprendente (fonte pixabey)

Non resta che mettersi all’opera!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here