Home Spettacolo Eleonora Giovanardi: “Un’emozione pazzesca”, il ricordo dei primi anni

Eleonora Giovanardi: “Un’emozione pazzesca”, il ricordo dei primi anni

503
0

Bellissima e talentuosa, Eleonora Giovanardi è una grande attrice: “Un’emozione pazzesca”, il sorprendente ricordo dei primi anni

Eleonora Giovanardi anni
“Un’emozione pazzesca”, il ricordo dei primi anni di Eleonora Giovanardi (fonte getty)

Originaria di Reggio Emilia, classe 1982, Eleonora Giovanardi si è raccontata in un’intervista dello scorso anno a Vanity Fair: “Un’emozione pazzesca”, il ricordo sorprendente dei primi anni. Laureata in lettere, diplomata alla Scuola d’Arte Drammatica di Paolo Grassi, il suo esordio teatrale la vede debuttare con “Donna Rosita Nubile” al Piccolo Teatro a Milano. Dal 2012 la vediamo in “Crozza nel Paese delle Meraviglie” e nel 2016 in “Quo vado?” accanto all’amatissimo ed eccezionale Checco Zalone. A proposito della sua passione per la recitazione, Eleonora Giovanardi ha ricordato una grande emozione vissuta da giovanissima. Lo ha fatto sulle pagine di Vanity Fair circa un anno fa: siete pronti a scoprire il suo splendido racconto?

Leggi anche: Chi è Paola Minaccioni: età, carriera e il sogno che le piacerebbe realizzare

Eleonora Giovanardi, il ricordo emozionante dei primi anni

“Ho frequentato tutto il liceo recitando, con il teatro scolastico, e debuttando a 14 anni in un piccolo teatro di Reggio Emilia” ha spiegato la talentuosa attrice. “Era una lettura di poesie ma ho provato un’emozione pazzesca. E il giorno dopo il vuoto cosmico” ha raccontato. “Dopo mi sono laureata in Comunicazione, con lode, all’Università di Bologna. Ma il teatro non l’ho mai lasciato, così sono entrata alla Paolo Grassi” ha aggiunto. Eleonora Giovanardi, poi, svela di aver anche studiato violino al Conservatorio. Un talento, il suo, a trecentosessanta gradi. La bellissima attrice ha anche spiegato di non aver mai dimenticato le sue radici e di portarle costantemente nel cuore. “Siamo sempre stati molto uniti. Sono cresciuta in campagna, davanti a un prato immenso” ha spiegato, parlando della sua famiglia. “Eravamo in 11-12 tutti nello stesso cortile. Ci chiamavamo i “terroni” del Nord” ha rivelato. “Ma quando sono andata via per studiare, mi sono portata quel mondo dietro” ha confessato. “Le radici sono importanti, sono quelle a cui ti appoggi nei momenti di difficoltà”.

Seguite la nostra pagina facebook: qui

Eleonora Giovanardi
La bellissima attrice ha ricordato una grande emozione del suo passato (fonte getty)

Magnifiche parole di Eleonora Giovanardi, cariche di un significato profondo e toccante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here